certnews logoTesla Superchargers: oltre 2.000 stazioni con oltre 18.000 connettori

Tesla ha recentemente installato la sua stazione di ricarica rapida da 2.000 DC e, grazie ai rapporti finanziari trimestrali, possiamo dare un'occhiata a come procede l'espansione dell'infrastruttura di ricarica.

La crescita sembra essere abbastanza lineare, senza cambiamenti rivoluzionari. Alla fine del secondo trimestre 2020 c'erano:

  • 2.035 stazioni – il 28,2% in più rispetto a un anno fa)
  • 18.100 singoli connettori (bancarelle) – il 30,4% in più rispetto a un anno fa

Nel corso del trimestre, Tesla ha aggiunto 118 nuove stazioni con 1.093 bancarelle.

external_image

La maggior parte delle stazioni di sovralimentazione sono installate in Nord America (circa 1.000), seguite da Europa (oltre 500) e Asia (oltre 400).

Il numero medio di bancarelle per stazione è attualmente 8,9 (+ 1,7% anno su anno e 14% in più rispetto al primo trimestre 2018).

Tesla sta chiaramente aumentando il numero medio di bancarelle per stazione, ma poiché ci sono ancora molte nuove stazioni più piccole, la media è abbastanza stabile.

Le più grandi stazioni installate hanno 40-50 bancarelle, ma ce ne sono meno di 10 in tutto il mondo.

I migliori Supercharger V3 Tesla possono fornire fino a 250 kW di potenza, ma la maggior parte di essi è di 150 kW V2 (rispetto ai 120 kW originari).

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...