certnews logoLa cultura e l'azione rapida di Tesla hanno decifrato il codice dell'innovazione automobilistica

Questo articolo ci viene fornito da EVANNEX , che produce e vende accessori Tesla aftermarket. Le opinioni ivi espresse non sono necessariamente nostre su InsideEVs, né siamo stati pagati da EVANNEX per pubblicare questi articoli. Troviamo interessante la prospettiva dell'azienda come fornitore post-vendita di accessori Tesla e siamo disposti a condividerne il contenuto gratuitamente. Godere!

Pubblicato su EVANNEX il 29 luglio 2020 da Charles Morris

La storia di Tesla è una raccolta di storie individuali. Alcuni di questi sono comici, alcuni sono tragici, molti sono stimolanti e alcuni hanno una morale: lezioni oggettive che illustrano le ragioni del sorprendente successo di Tesla.

Sopra: la fabbrica di Tesla a Fremont, in California (Fonte: Tesla )

Philippe Chain ha recentemente raccontato una di queste storie a Frederic Filloux, direttore del Monday Note . Questo aneddoto fornisce un esempio avvincente di come la cultura di innovazione e improvvisazione rapida di Tesla la mantiene un paio di passi avanti rispetto alle case automobilistiche legacy.

Come vicepresidente responsabile della qualità di Tesla, Mr. Chain ha guidato il processo di convalida e omologazione / certificazione per il Modello S. Comincia il suo account in una sala conferenze presso lo stabilimento Fremont di Tesla nel 2012, quattro mesi prima del lancio del veicolo. Lui e altri dirigenti chiave si sono riuniti per affrontare un problema (o cogliere un'opportunità, come piace pensare a pensatori positivi). I risultati di un test preliminare hanno indicato che la Model S fallirà un'importante certificazione di sicurezza che verrà rilasciata tra pochi giorni. Ciò non funzionerà: un livello di sicurezza di prim'ordine è considerato mission-critical per Model S, e se una soluzione non può essere trovata rapidamente, l'intero processo di sviluppo si interromperà. Elon Musk dice alla squadra: "Risolvili, ragazzi."

Il problema è con i crash box frontali dell'auto: elementi strutturali in acciaio e accuratamente progettati per un crollo ottimale in caso di collisione. Ci sono solo pochi giorni per risolvere il problema e Tesla, a quel tempo una startup che opera con pochi soldi, non può permettersi di schiantarsi contro un'auto dopo aver cercato una soluzione. Chain e il suo team respingono l'idea di ridisegnare il crash box e decidono che è necessario un grado di acciaio più forte. C'è una bobina di acciaio disponibile dall'altra parte del paese, e in qualche modo deve essere portata a Fremont, cotta in un forno e trasformata in una nuova e migliorata scatola di sicurezza.

Allora, cos'è successo? Bene, è una bella storia cracking, e non ho intenzione di rovinarla. Vale la pena di passare alla nota del lunedì per leggerlo, insieme ai suoi articoli di accompagnamento, le parti una e due di una serie in tre parti. Tuttavia, rivelerò che Chain considera questo racconto (o caso di studio, se preferisci) "un'illustrazione perfetta del perché Tesla è diversi anni avanti rispetto ai suoi concorrenti diretti".

Mr. Chain è un veterano dell'industria automobilistica – oltre al suo mandato in Tesla, ha trascorso diversi anni a lavorare per Renault, Nissan e Audi – e comprende appieno l'enorme differenza tra la Tesla Way e la Big Auto Way. "Ciò che ha richiesto un solo incontro e cinque giorni in Tesla avrebbe richiesto un processo di sei mesi in Renault o Audi", scrive Chain. In una casa automobilistica tradizionale, affrontare un problema di questo tipo avrebbe comportato un'indagine per trovare qualcuno da incolpare, seguito da incontri e seminari senza fine.

[contenuto incorporato]

Sopra: uno sguardo alla produzione e alle consegne del nuovo veicolo di Tesla, il Modello Y (YouTube: Tesla )

Ci sono molte altre fantastiche storie di questa cultura del "fai-da-te-ora" (alcune delle quali ho raccontato nella mia storia di Tesla ): il tempo in cui JB Straubel ha smontato un prototipo di Roadster e riprogettato quasi ogni componente in una corsa disperata per tagliare costi; la volta in cui un dipendente di Tesla andò in Messico con un sacco di soldi per comprare una macchina intelligente da convertire in un motore elettrico per sigillare un accordo di licenza con Daimler (Tesla ottenne il concerto, ma Daimler miope annullò la collaborazione dopo un paio di anni); e, naturalmente, la "tenda nel parcheggio" (in realtà una struttura sospesa in alluminio) che Tesla ha eretto al fine di far rotolare i veicoli modello 3 dalla linea e cancellare il portafoglio ordini. I dirigenti e gli esperti dell'industria automobilistica hanno riso e deriso ciò che consideravano buffonate da dilettanti, ma ora non stanno ridendo.

Alcune delle cose per le quali Tesla è stata criticata rappresentano esempi della spinta dell'azienda a far uscire rapidamente i prodotti e correggere i punti fini in seguito, ad esempio i famigerati vuoti dei pannelli sui primi modelli di produzione. "Per mesi, abbiamo spedito auto afflitte da spazi più ampi del solito", scrive Chain. "Ciò che sarebbe stato ritenuto inaccettabile da [altri] produttori di automobili è stato visto come parte di un processo in corso da Elon Musk che credeva, giustamente, che l'esperienza dell'utente di guidare un'automobile veramente innovativa avrebbe superato i piccoli difetti che alla fine verranno corretti."

Questo atteggiamento ricorda ovviamente il modo di pensare della Silicon Valley. I problemi software potrebbero essere impossibili da rilevare fino a quando un prodotto non viene utilizzato nel mondo reale, ma possono essere facilmente risolti con un aggiornamento. I problemi hardware possono essere più difficili da affrontare, ma c'è una crescente scuola di pensiero che afferma che anche i produttori di hardware devono iniziare ad adottare un approccio più agile e orientato al software , e Tesla è stata in prima linea in questa tendenza sin dall'inizio.

"Tesla è in grado di mantenere il comando o le case automobilistiche come il Gruppo Volkswagen alla fine potranno recuperare?" chiede Chain. Certamente, i marchi legacy si stanno muovendo molto più velocemente rispetto al passato. Tuttavia, “il loro valore chiave rimane il processo, a seguito dell'esperienza operativa da cui derivano regole e metodi rigorosi. La partenza da questa cultura potrebbe richiedere molto tempo. "

Durante quel periodo, la casa automobilistica californiana non si fermerà. Chain, per esempio, è convinto che "Tesla farà tutto il possibile per mantenere il suo vantaggio … Il divario è qui per rimanere".

===

Scritto da: Charles Morris ; Fonte: lunedì nota

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...