certnews logoPortland passa il divieto, pubblico e privato, sul riconoscimento facciale

Per quanto sia bello accedere al telefono con Face ID, la tecnologia non è sempre la benvenuta. È ottimo per il tuo uso, ma non se qualcun altro lo sta usando su di te. Ciò ha portato Portland a passare un divieto di riconoscimento facciale, sia pubblico che privato.

Divieto di riconoscimento facciale di Portland

Quello che viene considerato il divieto di riconoscimento facciale più severo negli Stati Uniti è stato approvato dal Portland City Council . Mentre città come Boston, San Francisco e Oakland hanno approvato leggi che vietano alle istituzioni pubbliche di utilizzare il riconoscimento facciale, ora neppure le aziende private potranno utilizzarlo.

L'uso pubblico è vietato in questi altri stati, il che significa che gli agenti di polizia non sono autorizzati a utilizzare software di riconoscimento facciale per identificare potenziali sospetti. Ora nemmeno i negozi potranno usarlo. Si applica anche agli aeroporti . Delta lo utilizza per l'imbarco ma non potrà farlo a Portland.

Per fare ciò, la nuova legge di Portland prevede due ordinanze. L'uso pubblico del riconoscimento facciale è già in vigore nella città dell'Oregon. Gli uffici comunali devono completare una valutazione del loro utilizzo della tecnologia. Il divieto di uso privato dovrebbe entrare in vigore il 1 ° gennaio 2021.

Giovane Uomo In Giacca Esamina Pensieroso Nella FotocameraGiovane Uomo In Giacca Esamina Pensieroso Nella Fotocamera
giovane uomo con la giacca guarda pensieroso nella fotocamera

"I portlandesi non dovrebbero mai temere che il loro diritto alla privacy venga sfruttato dal loro governo o da un'istituzione privata", ha affermato il sindaco di Portland Ted Wheeler.

Difficoltà note di riconoscimento facciale

È stato riscontrato che il riconoscimento facciale ha pregiudizi , anche se si presume che non sia con un intento dannoso. Non è stato addestrato con un'ampia varietà di persone, lasciandolo a lottare e identificare erroneamente coloro che differiscono per età, razza, sesso ed etnia.

"Credo che stiamo approvando una legislazione modello che il resto del paese emulerà non appena avremo completato il nostro lavoro qui", ha affermato il commissario del Consiglio comunale di Portland Jo Ann Hardesty. "Si tratta davvero di assicurarci di dare la priorità ai membri della nostra comunità più vulnerabili e ai membri della comunità di colore".

L'American Civil Liberties Union ha aggiunto il suo sostegno alla nuova legge di Portland, rilevando la brutalità della polizia in atto contro i manifestanti a Portland.

"Ci auguriamo che l'approvazione di questa storica legislazione a Portland stimoli gli sforzi per emanare una legislazione a livello statale che protegga tutti gli abitanti dell'Oregon dalla vasta gamma di modi in cui le nostre informazioni biometriche vengono raccolte, archiviate, vendute e utilizzate senza il nostro permesso", ha affermato il direttore esecutivo ad interim Jann Carson dell'ACLU dell'Oregon.

Biometria, femminaBiometria, femmina
Volto femminile con linee di un software di riconoscimento facciale

La Electronic Frontier Foundation ha scoperto a luglio che la polizia di San Francisco ha utilizzato la telecamera di un quartiere degli affari del centro per monitorare i manifestanti, rendendo difficile dire se questo sarebbe caduto sotto sorveglianza pubblica o privata.

Tuttavia, il nuovo divieto di riconoscimento facciale di Portland sarà il primo a cancellare queste preoccupazioni, vietando l'uso sia privato che pubblico.

Amazon ha speso 24.000 dollari per la campagna elettorale dei commissari della città contro il divieto di riconoscimento facciale. Supporta l'uso del software, avendo venduto il suo software Rekognition ai dipartimenti di polizia, accettando di recente di imporre una moratoria temporanea sull'uso dello stesso.

Più della metà degli Stati Uniti ritiene che la polizia utilizzerà il riconoscimento facciale in modo responsabile . Sei d'accordo? Fateci sapere nei commenti.

Credito immagine: biometria, donna , sistema di riconoscimento facciale, concetto, giovane uomo , ritratto di giovani imprenditori, riconoscimento facciale da deposito

Laura Tucker Laura Tucker

Laura ha trascorso quasi 20 anni a scrivere notizie, recensioni ed editoriali, con più di 10 di quegli anni anche come editore. Ha utilizzato esclusivamente prodotti Apple negli ultimi tre decenni. Oltre a scrivere e modificare a MTE, gestisce anche il programma di revisione sponsorizzato del sito.

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...