certnews logoCome scaricare MacOS Big Sur

Il prossimo aggiornamento di MacOS di Apple, chiamato Big Sur , si allontana finalmente dalla versione 10 dopo quasi 20 anni. MacOS 11 è comprensibilmente uno dei più grandi aggiornamenti finora, che vanta una revisione visiva, nuove notifiche, un'esperienza Safari più veloce e un'app Messaggi aggiornata. Inizia anche la transizione di Apple dalle CPU Intel.

Ti sembra eccitante? Allora probabilmente sei ansioso di scaricare. Tuttavia, è attualmente in versione beta pubblica, il che significa che non dovresti installarlo se non sei disposto a correre rischi. Data la sua possibile instabilità, questa versione è più adatta per un Mac che non utilizzi principalmente, come un MacBook di riserva.

Continua a leggere per scoprire come scaricare MacOS Big Sur se non puoi aspettare il rilascio ufficiale e stabile questo autunno.

Passaggio 1: verifica la compatibilità del tuo Mac

Questa dovrebbe essere la tua prima priorità. Come con tutti gli aggiornamenti di MacOS, alcuni Mac non possono supportare il nuovo software a causa di hardware obsoleto. Certamente non vuoi passare attraverso il processo di acquisizione della beta pubblica se non puoi nemmeno eseguirlo sul tuo Mac!

Ecco l'elenco ufficiale di Apple dei dispositivi compatibili:

  • MacBook – 2015 e versioni successive.
  • MacBook Air – 2013 e versioni successive.
  • MacBook Pro – Fine 2013 e versioni successive.
  • Mac mini – 2014 e versioni successive.
  • iMac – 2014 e versioni successive.
  • iMac Pro – 2017 e versioni successive (tutti i modelli).
  • Mac Pro – 2013 e versioni successive.

Se sei pronto, vai al passaggio successivo. In caso contrario, è ora di acquistare un nuovo Mac !

Passaggio 2: esegui il backup del tuo Mac

Per natura, i beta sono instabili. C'è la possibilità che seri bug danneggino i tuoi dati e devi essere preparato nel caso ciò accada. Sfortunatamente, non puoi semplicemente tornare a una versione stabile senza un completo ripristino delle impostazioni di fabbrica. Invece, dovresti avere un backup di Time Machine bloccato e caricato prima di installare qualsiasi beta.

Detto questo, la creazione di un backup dovrebbe essere la tua prossima priorità. Il programma di installazione beta di Big Sur ti chiederà comunque di creare un backup, quindi vai avanti e fallo ora se un backup aggiornato non è attualmente disponibile.

Quando colleghi un'unità esterna, MacOS potrebbe chiederti di utilizzarla per i backup di Time Machine. Seleziona Crittografa backup nel prompt, fai clic sul pulsante Usa disco e sei a posto. In caso contrario, puoi abilitare manualmente un disco esterno per utilizzare Time Machine utilizzando i seguenti passaggi.

Passaggio 1: seleziona Time Machine nelle Preferenze di Sistema .

Passaggio 2: fare clic sul pulsante Seleziona disco di backup , Seleziona disco o Aggiungi o rimuovi disco di backup .

Passaggio 3: selezionare l'unità esterna nella finestra seguente.

Passaggio 4: fare clic sulla casella accanto a Crittografa backup .

Passaggio 5: fare clic sul pulsante Usa disco .

C'è un'altra opzione se non si dispone di un'unità esterna e si desidera comunque provare la beta. Puoi partizionare l'unità del tuo Mac e silo da uno spazio per sperimentare Big Sur. Questo è un po 'più complicato e hai bisogno di spazio di archiviazione locale sufficiente per gestire due sistemi operativi. Se sei interessato, abbiamo una guida dove puoi saperne di più .

Passaggio 3: scarica l'utilità di accesso beta

Scarica MacOS Big Sur Public Beta

Con un backup ora in atto, puoi passare alla fase successiva visitando la pagina del programma Apple Beta Software . Registrati utilizzando un ID Apple valido o accedi se sei attualmente iscritto. A differenza del programma per sviluppatori, l'accesso a questo programma rivolto al pubblico e al suo software beta è completamente gratuito.

Una volta effettuato l'accesso e pronto per andare avanti, il passaggio successivo è registrare il tuo Mac nel programma Apple scaricando e installando l'utilità di accesso alla beta pubblica di MacOS.

Registra il tuo Mac

Vai alla pagina web di registrazione di Apple e fai clic sul pulsante blu, mostrato sopra, per scaricare l'utilità sul tuo Mac. Dovrai scegliere Consenti quando ti viene chiesto di scaricare il file da Apple.

Successivamente, apri Finder, vai alla cartella Download e fai doppio clic sul file MacOSPublicBetaAccessUtility.dmg .

Passaggio 4: installa Big Sur

Monta l'utilità di accesso alla beta pubblica di MacOS

Con il file scaricato iniziale ora aperto, vedrai il file MacOSPublicAccessUtility.pkg contenuto all'interno. Fare doppio clic su quel file e seguire le istruzioni per accettare i termini di Apple e installare il profilo e il programma di installazione Big Sur richiesti.

Successivamente, la finestra Preferenze di Sistema dovrebbe aprirsi alla sezione Aggiornamento Software e mostrare che la beta di Big Sur è pronta per il download. Fare clic sul pulsante Aggiorna ora per continuare.

Il tuo Mac alla fine si riavvierà e avvierà il programma di installazione. In caso contrario, puoi individuarlo nella cartella Applicazioni nel Finder. Ancora una volta, procederai attraverso diversi prompt: esegui il backup del tuo Mac, accetta i termini di Apple e seleziona l'unità di destinazione.

Nota che se il tuo Mac ha una piccola unità, come su un MacBook Air, il programma di installazione potrebbe rifiutarsi di aggiornare MacOS su quell'unità, anche se MacOS dice che c'è abbastanza spazio. Ciò è probabilmente dovuto a Time Machine, che memorizza le istantanee locali che l'utente non può vedere: il programma di installazione conta per lo spazio di archiviazione totale.

Passaggio 1: apri Time Machine nelle Preferenze di Sistema .

Passaggio 2: deseleziona Backup automatico (o fai clic sull'interruttore On / Off ).

Attendi qualche minuto, quindi riattiva Time Machine: questo dovrebbe eliminare le istantanee locali. In caso contrario, dovrai eliminare manualmente questi file nascosti. Ecco come:

Passaggio 1: apri il terminale .

Passaggio 2: digita: tmutil listlocalsnapshots /

Dovresti vedere un elenco di backup locali che leggono qualcosa come "com.apple.TimeMachine.2020-08-19-103644". Il MacBook Air che abbiamo a portata di mano elenca sette di questi file, ciascuno con un numero diverso dopo la data del 19 agosto.

Passaggio 3: digita quanto segue e sostituisci la data e il numero con tutto ciò che vedi sul tuo Mac: sudo tmutil deletelocalsnapshots 2020-08-19-103644

Un altro modo per aggirare i problemi di archiviazione è spostare l'app Installa MacOS Big Sur Beta su un'unità esterna. L'aggiornamento viene scaricato anche sull'unità esterna: è sufficiente selezionare l'unità di destinazione durante il processo di installazione iniziale.

Infine, fai clic su Installa per terminare e attendi il riavvio del Mac o fai clic manualmente sul pulsante Riavvia .

Questo aggiornamento potrebbe richiedere del tempo, ma assicurati di controllarlo regolarmente per vedere se Apple ha bisogno che tu prenda delle decisioni. Al termine, il tuo Mac dovrebbe avviarsi nella beta di Big Sur. Di nuovo, potresti riscontrare problemi dato che si tratta di un software beta, quindi fai attenzione.

Raccomandazioni degli editori

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...