certnews logoI dipendenti chiedono a Ford di riconsiderare la costruzione di veicoli della polizia; Il CEO afferma che le vendite continueranno

  • Sulla scia delle manifestazioni a seguito della morte di George Floyd per mano degli agenti di polizia di Minneapolis a maggio, il CEO della Ford Jim Hackett ha rilasciato una dichiarazione in cui denunciava il razzismo sistemico.
  • I dipendenti Ford hanno risposto dicendo che la casa automobilistica dovrebbe guardare al proprio ruolo nel sistema, compresa una potenziale fine alla costruzione di auto della polizia.
  • Nella sua risposta – riprodotta di seguito – Hackett ha dichiarato: "Non è controverso che l' Interceptor della polizia Ford aiuti gli agenti a svolgere il proprio lavoro" e ha sottolineato la convinzione che i veicoli Ford collegati possono generare dati che possono effettivamente rendere la polizia più responsabile.

    La Ford è stata oggetto di false storie sul suo sostegno al movimento Black Lives Matter per anni. Nel 2016, Snopes ha smascherato post non veritieri su come la casa automobilistica ha donato un milione di dollari – a volte il numero indicato era alto fino a $ 100 milioni – alla causa, ma questa era una situazione in cui le persone non capivano la differenza tra la caritatevole Ford Foundation e la compagnia automobilistica.

    Tuttavia, è vero che i dirigenti di Ford (il fabbricante d'automobili) hanno parlato contro il razzismo sistemico, in particolare con l'attuale aumento delle proteste contro il razzismo in tutto il paese. All'inizio di giugno, il presidente esecutivo della Ford Bill Ford e il CEO Jim Hackett hanno scritto una lettera in cui si diceva, in parte, "Sappiamo che il razzismo sistemico esiste ancora nonostante i progressi compiuti. Non possiamo chiudere un occhio su di esso o accettare un senso di "ordine" basato sull'oppressione ".

    Ma parlare contro il sistema e cambiare il modo di fare business sono due cose diverse, e stanno arrivando a un punto chiave all'interno dell'azienda. Come riportato in origine da Jalopnik , oltre 100 dipendenti hanno firmato una lettera che invita Ford a rivalutare il modo in cui vende veicoli ai dipartimenti di polizia negli Stati Uniti

    La lettera recita in parte: "Il 25 maggio 2020, George Floyd è stato assassinato dalla polizia di Minneapolis, insieme a un intercettore di polizia Ford . Giorni dopo, gli agenti di polizia hanno portato gli intercettatori di polizia Ford a folle di manifestanti a New York City e Los Angeles. Durante nelle ultime settimane, i nostri veicoli sono stati utilizzati per dispiegare armi chimiche vietate dalla Convenzione di Ginevra.

    "Nel corso della nostra storia, i veicoli che i dipendenti Ford progettano e costruiscono sono stati utilizzati come accessori per la polizia della brutalità e dell'oppressione. Sappiamo che mentre molti si uniscono, supportano o forniscono alle forze dell'ordine buone intenzioni, queste pratiche di polizia razzista che affliggono la nostra società sono storico e sistemico – una storia e un sistema perpetuati da Ford per oltre 70 anni – da quando Ford ha introdotto il primo pacchetto di polizia in assoluto nel 1950. Come parte innegabile di quella storia e di quel sistema, siamo attesi da tempo a "pensare e agire diversamente" il nostro ruolo nel razzismo ".

    chicago ford assembly plant workers test positive for covid 19 first day back to work

    Scott Olson Getty Images

    C'è una ragione per cui questa pressione viene esercitata su Dearborn, dal momento che circa i due terzi dei veicoli della polizia negli Stati Uniti sono costruiti da Ford. Ford vende sette modelli specifici del primo soccorritore, tra cui la berlina ibrida del risponditore della polizia e il risponditore della polizia dell'F-150 . Quando Ford ha introdotto la nuova utility Intercettore di polizia all'inizio del 2019, l'azienda ha sottolineato come il veicolo avrebbe tenuto gli agenti al sicuro da un mondo esterno minaccioso, con sensori di allarme perimetrale di polizia che potevano monitorare l'area intorno all'intercettore, accendendo la telecamera posteriore se il sistema rilevato un comportamento potenzialmente minaccioso e quindi il monitoraggio di tali minacce sul quadro strumenti digitale.

    General Motors e Fiat Chrysler non hanno risposto alle richieste di commento di C / D sull'eventuale pressione esercitata per interrompere la costruzione o la vendita di veicoli della polizia.

    Abbiamo chiesto, ma Ford non è disposta a rendere pubbliche tutte le sue discussioni interne sulla possibile modifica delle vendite dei veicoli della polizia. Tuttavia, la società ha inviato a Car and Driver la lettera riprodotta di seguito, scritta dal CEO Jim Hackett in risposta alla lettera firmata dai dipendenti Ford.

    Nella sua risposta, Hackett ringrazia le persone, sia quelle che hanno firmato la lettera originale sia quelle che lo hanno scritto privatamente, per aver sollevato il problema della connessione di Ford con l'industria della polizia in questo momento, ma ha detto che non la pensa ha senso smettere di vendere intercettori di polizia ai dipartimenti di tutto il paese. Invece, chiarisce che Ford continuerà a camminare sul filo del rasoio tra l'affermazione che la società intende essere "una voce potente per Black Lives Matter, ritenendoci responsabili per un cambiamento significativo", senza interrompere la produzione o la vendita di intercettori di polizia alle forze dell'ordine dipartimenti. Di seguito puoi leggere la lettera completa di Hackett.

    Jim Hackett Huddle Letter

    Mentre ci incontriamo settimanalmente nel nostro team globale Huddles, invariabilmente ci sono domande a cui non viene data risposta dato il poco tempo che abbiamo insieme o semplicemente sarebbero meglio indirizzate offline. Una domanda che vorrei affrontare con questo Huddle è se lo sviluppo di veicoli della polizia di Ford sia una buona idea, visti i riflettori sulla giustizia sociale e sulla riforma della polizia.

    In primo luogo, dovrebbe essere chiaro sia Bill Ford che io credo profondamente che non vi sia spazio per la repressione sistemica e il razzismo che sono stati mostrati dagli incontri delle forze dell'ordine andati male. Abbiamo detto chiaramente che Black Lives Matter e io stiamo guidando personalmente una revisione dei nostri rituali, pratiche e comportamenti in materia di diversità e inclusione. Crediamo fermamente che sia necessaria maggiore trasparenza e responsabilità nelle operazioni di polizia.

    In secondo luogo, crediamo anche che i primi soccorritori che ci proteggono svolgano un ruolo straordinariamente importante nella vitalità e nella sicurezza della nostra società. Il nostro mondo non funzionerebbe senza il coraggio e la dedizione dei buoni poliziotti che proteggono e servono. Ma la sicurezza della comunità deve essere inclusiva di tutti i membri e oggi non lo è.

    Tenere questi due pensieri uniti nella mente è possibile, ma ora c'è tensione. Riteniamo che i recenti problemi emersi dalla tragedia di George Floyd stiano portando un riflettore molto intenso e necessario sull'addestramento e sulla riforma della polizia. In effetti, mi siedo sulla Business Roundtable, un'organizzazione composta da amministratori delegati delle principali società americane, che ha impegnato le sue energie condivise nel lavoro di formazione e riforma della polizia.

    Detto questo, ho ricevuto diverse e-mail da dipendenti e altri in pubblico e ho letto commenti sui social media, implorando Ford di riconsiderare la produzione e la vendita di veicoli della polizia. Dato l'ambiente, dobbiamo costantemente assicurarci di contribuire a fare progressi. Dopo aver riflettuto su questo, vedo due linee chiave di pensiero:

    I. Non è controverso che l'intercettore di polizia Ford aiuti gli agenti a svolgere il proprio lavoro. I problemi che affliggono la credibilità della polizia non hanno nulla a che fare con i veicoli che guidano. Infatti, poiché immaginiamo il futuro potere dei nostri veicoli connessi, i veicoli Ford più intelligenti possono essere utilizzati non solo per migliorare la capacità degli agenti di proteggere e servire, ma anche per fornire dati che possono rendere la polizia più sicura e responsabile. Basti pensare, che risale al modello T, Ford ha più di 100 anni nel servire i primi soccorritori e che la leadership nel corso dei decenni è stata guadagnata co-sviluppando i nostri veicoli e tecnologie appositamente costruiti con la polizia e le agenzie di emergenza per rendere i nostri veicoli il scelta numero uno.

    II. Portando via i nostri intercettori di polizia, faremmo del male alla loro sicurezza e renderebbe loro più difficile svolgere il loro lavoro. Ancora una volta, questo è il motivo per cui, date le nostre intuizioni, nuove capacità e leadership, credo che queste sfortunate circostanze offrano a Ford un'opportunità ancora più grande non solo di innovare nuove soluzioni, ma anche di sfruttare la nostra posizione unica per supportare il dialogo e le riforme necessarie per creare comunità più sicure per tutti.

    Per questi motivi faremo entrambe le cose: continuare a essere una voce potente per Black Lives Matter, ritenendoci responsabili di cambiamenti significativi, continuando anche a proteggere le comunità producendo intercettori di polizia e collaborando con le forze dell'ordine in nuovi modi per sostenere con forza il sicurezza per tutti i membri della società.

    Apprezzo le persone che mi hanno espresso la loro opinione su questo problema: mi ha aiutato a generare questa nota per spiegare perché stiamo continuando il nostro impegno con le forze di polizia di tutto il mondo nei nostri prodotti di fiducia. Grazie per esserti preoccupato così profondamente dell'azienda e del nostro personale e per tutto ciò che fai per Ford.

    Questo contenuto è importato da {embed-name}. Potresti essere in grado di trovare lo stesso contenuto in un altro formato, oppure potresti essere in grado di trovare ulteriori informazioni sul loro sito web.

    Questo contenuto viene creato e gestito da terze parti e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i propri indirizzi e-mail. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e altri contenuti simili su piano.io

    Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

    Potrebbero interessarti anche...