certnews logoTesla Model 3 Degradazione della batteria dopo 14 mesi: Bjorn Nyland lo verifica

La Tesla Model 3 Performance di Bjørn Nyland ha 14 mesi e circa 60.000 km (37.300 miglia) sul contachilometri, il che spinge questo entusiasta EV esperto a condurre un altro test di degradazione della batteria.

È un caso d'uso interessante, poiché Bjørn si carica principalmente con caricabatterie veloci:

  • Totale ricarica DC: 9.436 kWh (64%)
  • Totale ricarica AC: 5.252 kWh (36%)
  • Totale: 14.688 kWh

Dopo una notte di ricarica completa, Bjørn ha fatto un lungo viaggio alla velocità di crociera (80-90 km / h) per vedere quanta energia è in grado di uscire dalla batteria.

Durante il test, Bjørn ha stimato che l'energia totale disponibile era di 68,8 kWh , calcolata come 66,4 kWh consumati, divisa per stato di carica (0,997-0,032) – 99,7% all'inizio e 3,2% alla fine della prova.

I risultati più recenti e precedenti della potenza totale della batteria (energia disponibile) sono i seguenti :

  • 27 aprile 2019: 73 kWh
  • 15 ottobre 2019: 69,6 kWh (-2 kWh tramite software?)
  • 13 giugno 2020: 68,8 kWh

La risposta breve è che dopo 14 mesi e 60.000 km (37.300 miglia) l'auto ha perso circa il 6% della capacità della batteria (anche se circa il 2% potrebbe essere correlato a un precedente aggiornamento del software).

Per capire meglio cosa sta succedendo, è previsto un altro test dopo i prossimi sei mesi.

Supponendo che il 6% sia un numero valido e che il tasso rimanga tale, l'80% della capacità iniziale (degrado del 20%) sarà raggiunta a 200.000 km (124.300 miglia), ma questa è solo un'estrapolazione.

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...