certnews logoIl prototipo Sony Vision-S passa dallo stage CES ai test su strada a Tokyo

  • Sony ha sorpreso il mondo con il debutto di Vision-S al CES di quest'anno, quindi pubblicare un nuovo video dal nulla per mostrare che i lavori sull'elegante EV sono alla pari del corso.
  • Non c'è ancora alcuna parola sui piani di produzione di Sony, se del caso, ma testare la tecnologia dei sensori in un pacchetto interessante come questo attira sicuramente l'attenzione.
  • Nel 2014 Sony ha mostrato interesse per i sensori per veicoli autonomi e Vision-S ne ha 33.

    La storia del concetto di veicolo elettrico a sorpresa di Sony, la Vision-S, va così, secondo i tre comunicati stampa che la società ha rilasciato sull'auto:

    7 gennaio 2020: "Vision-S" presentato al CES 2020 di Las Vegas

    Gennaio 2020: ritorno nella struttura di ingegneria di Graz

    Luglio 2020: arrivato a Tokyo per lo sviluppo

    Questo riassume praticamente come il gigante dell'elettronica stia trattando il suo possibile ingresso nello spazio automobilistico. Fase 1: fare uno splash con un concept EV in uno dei più grandi eventi del calendario automobilistico. Secondo passo: ritirati in Austria e non dire nulla per sei mesi. Fase tre: fare un altro tuffo rilasciando un breve video che spiega poco altro che l'auto è arrivata a Tokyo.

    Ecco dove siamo ora. Il nuovo video di Sony mostra l'auto che guida a Tokyo e le persone (presumibilmente ingegneri Sony) lo guardano consapevolmente. Sony afferma che è "attualmente in fase di sviluppo per i test sulle strade pubbliche quest'anno fiscale", quindi ora prevediamo un altro annuncio criptico tra non molto.

    Ecco cosa sappiamo della Vision-S. Sony sta lavorando al progetto con partner, tra cui Magna Steyr, e non ha detto nulla di ufficiale sulla sua messa in produzione. Dopo il CES, la Sony ha affermato che si stava preparando per testare l'EV quest'anno ma non ha fornito dettagli diversi da quel prototipo di veicolo che intende semplicemente "illustrare i nostri concetti futuri nel campo della mobilità".

    Vision-S monta una piattaforma completamente elettrica che può essere utilizzata per più carrozzerie di veicoli, tra cui coupé, berlina e SUV. Mentre i dettagli sul pacco batteria non sono mai stati menzionati, Sony ha affermato che l'EV da 5180 libbre utilizza un sistema a doppio motore che può spostarlo da zero a 60 mph in 4,8 secondi dichiarati e fino a una velocità massima di 149 mph . Sony ha anche affermato che Vision-S ha 33 sensori, tra cui radar, lidar e telecamere.

    Per decenni, la connessione di Sony all'industria automobilistica è stata praticamente limitata ai sistemi stereo per auto. Nel 2014, la società ha annunciato che avrebbe costruito sensori di immagine "che superano l'occhio umano" per veicoli autonomi. Non ha menzionato nulla sulla costruzione di un proprio veicolo autonomo. A volte, meno detto, meglio è.

    Questo contenuto è importato da {embed-name}. Potresti essere in grado di trovare lo stesso contenuto in un altro formato o potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni sul loro sito web.

    Questo contenuto viene creato e gestito da terze parti e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i propri indirizzi e-mail. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e altri contenuti simili su piano.io

    Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

    Potrebbero interessarti anche...