certnews logoCome sapere se stai ricevendo l'HDR sulla tua TV

L'High-dynamic range (HDR) è una delle modifiche più interessanti alla qualità dell'immagine da quando siamo passati dalla definizione standard all'alta definizione. Con più colori, maggiore luminosità e un contrasto migliore, può essere mozzafiato. Per molte persone, tuttavia, l'HDR è un mistero avvolto in un indovinello. Non tutti i televisori lo supportano, e anche se si dispone di un televisore compatibile con HDR , ciò non significa che si vedrà un vero video HDR.

Perché è così complicato e come puoi assicurarti di ottenere ogni pixel di qualità d'immagine dalla tua attrezzatura? Resta con noi e spiegheremo come e come ottenere un HDR di bell'aspetto sulla tua TV.

Che cos'è l'HDR?

Per una spiegazione completa dei dettagli dell'HDR come tecnologia, dai un'occhiata al nostro approfondito spiegatore HDR . Se vuoi risparmiare un po 'di tempo, ecco la versione TL; DR.

HDR si riferisce a una famiglia di formati progettati per aggiungere colore, luminosità e contrasto extra ai contenuti video. Se HDTV e 4K aumentano la qualità delle immagini aumentando la risoluzione TV (con più pixel per immagini più nitide e più dettagliate), l'HDR aumenta le potenzialità di tali pixel.

Potresti incontrare diversi nomi per HDR, tra cui HDR10, HDR10 + , Dolby Vision e Hybrid-Log Gamma (HLG) . Questi sono tutti considerati formati HDR, ma sono tutti leggermente diversi. Entreremo nel perché e nel come, ma per ora, la cosa più importante da ricordare è che la tua esperienza HDR sarà in parte determinata da quale di questi formati HDR è supportato dalla tua TV.

Alcuni modelli di TV, come la TV OLED serie 804 di Philips , che dovrebbe raggiungere le coste statunitensi entro il 2020, supportano tutti tranne un formato HDR, mentre alcuni altri TV con capacità HDR ne supportano solo uno o due.

Cosa mi serve per vedere l'HDR?

Apple TV 4k annuncio dell'evento hdr

Sebbene ci siano diversi fattori coinvolti nel vedere l'HDR, il più importante è in realtà possedere una TV con capacità HDR. Praticamente tutti i televisori HDR sono anche televisori 4K, ma il 4K non è un requisito per l'HDR: le due tecnologie stanno diventando popolari allo stesso tempo, quindi vengono entrambe aggiunte a nuovi modelli.

Oltre a possedere una TV compatibile con HDR, ecco le altre cose che devi avere:

  • È necessario un modo per riprodurre i contenuti HDR sulla TV. Alcune TV compatibili con HDR sono anche smart TV con app di streaming integrate. Non è una garanzia che queste app supporteranno l'HDR (ne parleremo più avanti), ma per la maggior parte delle persone è la soluzione più semplice.
  • Se desideri accedere ai contenuti HDR da un dispositivo esterno (vedi il prossimo punto elenco), la tua TV ha bisogno di almeno una porta HDMI che supporti HDCP 2.2 (una tecnologia di protezione dalla copia richiesta dalla maggior parte dei servizi di streaming per trasmettere contenuti 4K e HDR al tuo TV).
  • Se la tua TV non è così intelligente o non ha le app di cui hai bisogno, ti consigliamo di acquistare un dispositivo di streaming multimediale compatibile con HDR, come Apple TV 4K , Roku o Amazon Fire TV .
  • È necessaria una connessione Internet ad alta velocità. Questo è strano perché, tecnicamente parlando, l'HDR non aggiunge una tonnellata di larghezza di banda a un flusso video. Tuttavia, la maggior parte dei servizi di streaming considera l'HDR un'esperienza premium e la offre solo con i suoi contenuti 4K e 4K è piuttosto impegnativo quando si tratta di dati. Netflix, ad esempio, richiede una connessione a 25 Mbps o più veloce per il suo contenuto HDR.
  • È necessario un abbonamento di livello superiore (forse). Questo dipende da chi vuoi trasmettere in streaming. Netflix offre solo HDR nel suo piano Premium, mentre Disney + , Apple TV + e Amazon Prime Video includono sia 4K che HDR senza costi aggiuntivi. Verifica con il tuo servizio di streaming per vedere cosa c'è alla spina.

Frustrazione del formato

Come accennato in precedenza, l'HDR non è in realtà un formato, è diversi formati. Attualmente, ci sono cinque diversi formati HDR:

Questi formati HDR sono discreti l'uno dall'altro. In altre parole, per ciascun formato, la TV, lo streamer multimediale, il decoder via cavo, ecc., Devono supportare specificamente quel formato. Se il tuo streamer multimediale elenca HDR10 e HLG, probabilmente non supporta Dolby Vision o HDR10 +.

A differenza di alcuni tipi di formati audio e video, i formati HDR non possono essere "transcodificati". Quindi, la tua TV solo HDR10 non sarà in grado di convertire un film Dolby Vision in HDR10 in modo da poterlo vedere in HDR. Il formato HDR dei tuoi contenuti deve corrispondere alle capacità delle tue apparecchiature.

Fortunatamente, i servizi multimediali e di streaming basati su disco di solito offrono titoli HDR in più di un formato, rendendo meno probabile la presenza di contenuti HDR che non funzioneranno con la tua attrezzatura, ma non è una garanzia. Netflix, ad esempio, supporta sia HDR10 che Dolby Vision, ma non su ogni singolo titolo HDR; alcuni sono solo Dolby Vision.

Non entreremo nelle differenze tecniche tra questi formati HDR qui. Se sei curioso riguardo a loro, tuttavia, abbiamo alcuni grandi spiegatori approfonditi, a cui abbiamo collegato nell'elenco sopra.

Discutiamo invece in che modo l'esistenza di questi diversi formati può influire sulla visualizzazione o meno dei contenuti HDR sulla TV.

HDR10

HDR10 è di gran lunga il più comune dei cinque formati HDR. In effetti, HDR10 è così comune che è diventato sinonimo di HDR in generale. Se acquisti oggi un televisore o un dispositivo di riproduzione che sostiene di supportare l'HDR, supporterà almeno l'HDR10. Lo stesso vale di solito per i servizi di streaming che offrono HDR. Anche quelli che promuovono altri formati HDR, come Dolby Vision o HDR10 +, offriranno anche HDR10.

Dovrai comunque assicurarti che tutti i dispositivi, i servizi e i titoli multimediali siano designati come HDR10, ma per il resto non ci sono considerazioni speciali. HDR10 funziona con cavi HDMI standard ad alta velocità .

Dolby Vision

Dolby Vision è un formato HDR proprietario che Dolby Labs concede in licenza a studi, servizi di streaming e produttori di dispositivi. A causa delle commissioni previste, alcune di queste aziende hanno deciso di non offrire Dolby Vision. Samsung non supporta Dolby Vision su nessuno dei suoi televisori, preferendo invece supportare HDR10 e HDR10 +.

Roku non supporta Dolby Vision su nessuno dei suoi dispositivi di streaming standalone come Roku Streaming Stick + o Roku Ultra . Tuttavia, alcuni televisori Roku, come le serie 5, 6 e 8 di TCL, supportano Dolby Vision.

Apple TV 4K non lo supporta, ma Apple TV HD non supporta alcun formato HDR. I modelli Nvidia Shield TV (2019) più recenti lo supportano, ma i modelli 2017 precedenti non lo supportano.

Questa combinazione mista di supporto per Dolby Vision significa che devi prestare particolare attenzione ai dispositivi e ai servizi che possiedi o stai pianificando di acquistare. L'unico modo per ottenere Dolby Vision HDR è se ogni pezzo del puzzle, dal film alla TV, lo supporta.

Ciò si estende anche ai cavi HDMI che stai utilizzando. Dolby Vision utilizza molti più dati rispetto all'HDR10, il che significa che necessita di un cavo HDMI in grado di gestire la larghezza di banda aggiuntiva. La tua scommessa migliore è un cavo HDMI ad alta velocità premium. Potrebbe essere possibile ottenere Dolby Vision tramite un normale cavo HDMI ad alta velocità, ma non è garantito che funzioni.

Potresti chiederti se è così difficile vedere Dolby Vision, perché non ti limiti a HDR10? La risposta è la qualità delle immagini. Dolby Vision, come sottolinea la nostra spiegazione approfondita , è un formato HDR dinamico, che può offrire miglioramenti significativi dell'esperienza HDR complessiva.

HDR10 +

HDR10 + Esempio

HDR10 + è un concorrente diretto di Dolby Vision in termini di qualità delle immagini, ma è una tecnologia open-source e pertanto non ci sono costi di licenza associati. Samsung è il più grande sostenitore del formato sul lato TV dell'equazione e Amazon è il più grande sul lato dei servizi e dei dispositivi di streaming.

In effetti, Amazon Prime Video supporta HDR10, Dolby Vision e HDR10 + per la maggior parte dei suoi contenuti HDR e i suoi dispositivi di streaming in grado di 4K, come Fire TV Cube e Fire TV Stick 4K, supportano tutti e tre i formati più HLG, rendendo facilmente loro i campioni HDR del mondo dei dispositivi di streaming.

Nonostante il supporto completo di Samsung e Amazon per il formato, non è riuscito a ottenere un sostanziale buy-in da altre parti. Non troverai HDR10 + sui televisori realizzati da Sony, LG o Vizio e al momento Amazon è l'unico produttore di dispositivi di streaming che lo utilizza. Non c'è molto in termini di contenuti HDR10 + da guardare al momento a meno che tu non sia su Amazon Prime Video.

GAL

L'Hybrid Log-Gamma (HLG) viene utilizzato principalmente per presentare contenuti HDR su TV broadcast, ma fino a quando ATSC 3.0 (aka NextGen TV) diventerà mainstream negli Stati Uniti, è improbabile che tu abbia molte opportunità di visualizzare i contenuti HLG anche se la tua TV supporta esso. La BBC lo utilizza e alcuni contenuti HLG esistono su YouTube. DirecTV utilizza HLG sui suoi canali 4K, ma anche lì, è l'eccezione piuttosto che la regola.

Una volta che le emittenti TV iniziano ad aggiungere il supporto HLG, potremmo iniziare a vedere molti più programmi TV ed eventi sportivi in HDR.

Advanced HDR di Technicolor

Advanced HDR di Technicolor è essenzialmente una non-entità finora. Senza un reale supporto da parte di creatori di contenuti, produttori di dispositivi o servizi di streaming, potrebbe passare del tempo prima che questo formato diventi un punto d'appoggio. Se e quando lo farà, sarà probabilmente come un concorrente di HLG nel mondo della trasmissione a causa della capacità di Technicolor di accoppiare HDR con gamma dinamica standard (SDR) nel processo di produzione.

Navigazione nel campo minato di compatibilità HDR

La buona notizia è che l'HDR è fantastico quando puoi ottenerlo. La cattiva notizia è che ottenere HDR può essere come navigare in un campo minato virtuale. Per ottenere l'HDR, tutti i pezzi del puzzle devono essere allineati, e può essere difficile capire quale di questi pezzi del puzzle si frappone sulla tua strada.

Controlla la tua app

Ad esempio, il famoso Bolt Vox DVR di TiVo è un dispositivo 4K e HDR che ti consente di eseguire varie app di streaming, tra cui Netflix, Amazon Prime Video e Vudu . Quando il dispositivo è stato messo in vendita nel 2017, l'unica app che era stata scritta per sfruttare le funzionalità HDR di Bolt era Vudu. Netflix e Amazon hanno impiegato altri due anni per aggiornare le loro app per supportare la funzionalità.

Abbiamo anche visto casi in cui uno sviluppatore di app non è in grado, nonostante i suoi migliori sforzi, di supportare l'HDR, anche quando la sua app è in esecuzione su un dispositivo compatibile con HDR.

Alcune app offrono solo un singolo formato HDR. Quando quel formato è HDR10, non dovrebbe essere un problema. Ma alcune app, come l'app di Vudu per la piattaforma SmartCast di Vizio, offrono solo Dolby Vision. Se la tua TV non supporta Dolby Vision, non sarai in grado di vedere alcun contenuto HDR da quell'app.

Controlla il tuo ricevitore A / V o soundbar

Inno MRX 720

Un altro potenziale gotcha è la tua attrezzatura audio. Se si collegano tutti i dispositivi a un ricevitore A / V o una soundbar , che a loro volta sono collegati al televisore tramite HDMI, anche questi prodotti intermedi devono essere compatibili con HDR.

In caso contrario, non saranno in grado di trasmettere le informazioni HDR dal lettore Blu-ray o dal dispositivo di streaming alla TV. Praticamente tutti i nuovi ricevitori A / V e soundbar possono gestire l'HDR, ma se il tuo ha tra i 5 ei 10 anni (o più vecchi), dovresti assolutamente controllare le sue specifiche. Se non menziona la compatibilità con HDR, Dolby Vision o HDR10 +, ci sono buone probabilità che non sia compatibile.

La soluzione alternativa consiste nel posizionare la TV tra il lettore Blu-ray o il dispositivo di streaming e il dispositivo audio.

Controlla il tuo dispositivo di streaming o la console di gioco

Controller di recensione Xbox One X di fronte
Mike Epstein / Tendenze digitali

La maggior parte dei dispositivi di streaming dedicati creati per l'HDR non deve essere configurata per inviare il segnale HDR corretto alla TV. Tuttavia, potrebbe essere necessario configurare console di gioco come Xbox One o PlayStation 4 per la visualizzazione HDR.

Su Xbox One S o X:

  • Premi il pulsante Xbox per aprire la Guida Xbox.
  • Scorri verso il basso fino a Impostazioni .
  • Seleziona Tutte le impostazioni .
  • Seleziona Display e suono .
  • Seleziona Uscita video .
  • Seleziona le modalità video .

Per assicurarsi che l'HDR sia abilitato, entrambe le caselle di controllo Consenti 4K e Consenti HDR devono essere riempite.

Su PlayStation 4:

  • Vai su Impostazioni .
  • Seleziona Suono e schermo .
  • Seleziona Impostazioni uscita video .
  • Seleziona HDR e seleziona Automatico .
  • Torna alle impostazioni di uscita video .
  • Seleziona Uscita Deep Color e seleziona Automatico .

Controlla il tuo film o programma TV

Etichetta Dolby Atmos su un disco Blu-ray

Anche se disponi di un'app di streaming che supporta l'HDR, sei su un dispositivo abilitato per l'HDR e sei collegato a una TV abilitata per l'HDR, non vedrai il contenuto dell'HDR il 100% delle volte. Questo perché i film e i programmi TV che sono stati formattati per visualizzare l'HDR sono ancora una rarità.

La pagina dei dettagli del film o dello spettacolo che stai per trasmettere in genere ti dirà tutti i formati disponibili, come 4K, HDR, Dolby Atmos , audio surround 5.1, ecc. Se non vedi almeno uno dei Formati HDR elencati, quindi probabilmente non è disponibile in HDR. Col passare del tempo, sempre più contenuti verranno creati in HDR, quindi questo problema dovrebbe diminuire in futuro.

Un altro problema: se il formato HDR elencato non è quello supportato dalla tua TV, potresti non essere in grado di guardarlo in HDR.

Controlla le impostazioni e le porte della TV

LG serie E8 OLED
Bill Roberson / Tendenze digitali

A seconda della TV, potrebbe essere necessario regolare una o più impostazioni per vedere l'HDR. Alcuni modelli di TV, come i TV OLED 4K di LG , passano automaticamente alle impostazioni appropriate quando rilevano un segnale HDR. Altri, come i televisori Vizio , hanno bisogno che tu li sappia quando è stato collegato un dispositivo sorgente HDR. Su una TV Vizio, puoi farlo andando su Impostazioni input , quindi seleziona la porta HDMI a cui è collegato il tuo dispositivo e attiva l'opzione Full UHD Color .

Inoltre, non tutte le porte HDMI possono essere utilizzate con contenuti HDR. Alcuni televisori lo supportano su ogni porta, alcuni lo supportano su una sola porta, altri ancora offrono il supporto HDR su alcune porte, ma non su tutte. Basti dire questo: controlla la documentazione fornita con la TV o cerca i dettagli online per assicurarti.

Come faccio a sapere se ricevo HDR?

Supponiamo di aver fatto tutto nel modo giusto: ti sei assicurato che i tuoi dispositivi, i tuoi servizi, i tuoi contenuti e i tuoi cavi siano tutti compatibili con uno o più formati HDR. Stai davvero vedendo l'HDR?

Su una TV HDR di fascia alta come una TV Samsung QLED o una TV OLED LG, la differenza dovrebbe essere immediatamente evidente. Le scene con luce solare intensa o esplosioni dovrebbero essere abbaglianti e i colori dovrebbero apparire. Le scene scure dovrebbero apparire molto più dettagliate di quelle a cui sei abituato. Nel complesso, dovresti trovarti a pensare: "Wow, non ho mai visto un film o un programma TV così bello prima sulla mia TV."

Se ciò non accade, vale la pena cercare una conferma ufficiale dalla TV che si sta effettivamente vedendo l'HDR. I televisori LG e Vizio lo rendono facile. Ogni volta che si avvia la riproduzione di un flusso HDR10 o Dolby Vision, un'icona corrispondente appare brevemente nell'angolo in alto a destra per farti sapere. Se ritieni che dovresti vedere l'HDR e una di queste icone non appare, qualcosa non va.

Con altre marche, può variare. Sui TV Samsung, premendo il pulsante Info sul telecomando verrà visualizzata una barra delle informazioni nella parte superiore dello schermo. Cerca un indicatore nell'angolo in alto a destra che dice "HDR".

Sui televisori Sony, è più contorto. Usando il telecomando:

  • Premi il tasto Home .
  • Seleziona Impostazioni
  • Seleziona Preferenze .
  • Seleziona immagine .
  • Seleziona Modalità immagine . Se il televisore rileva un formato HDR, visualizzerà "HDR-Vivid" o "HDR-Video".

Se non sei sicuro di come sapere se sei in modalità HDR sulla tua TV, prova a cercare su Google, "[Marca, Modello TV] come sapere se sto vedendo HDR."

Problemi comuni di HDR

Schermo lampeggiante

Se durante la riproduzione di contenuti HDR, specialmente quando si utilizza Dolby Vision, lo schermo diventa ripetutamente nero e poi ritorna in vita (l'audio è ininterrottamente), questo è un segno che i cavi HDMI non sono abbastanza veloci da mantenere il collegamento tra la TV e il dispositivo che sta alimentando il segnale HDR.

Ricorda: Dolby Vision è più felice con i cavi premium ad alta velocità. Se utilizzi più di un cavo HDMI nella catena del tuo dispositivo, tutti dovranno avere un rating premium ad alta velocità.

L'icona HDR va e viene

Abbiamo visto segnalazioni di persone che sperimentano un'icona sullo schermo HDR che continua a tornare in modo intermittente dopo la sua prima apparizione.

Una possibile ragione di ciò è la tua connessione Internet. Se è in bilico sul limite di essere abbastanza veloce per l'HDR, ma non costantemente, il tuo servizio di streaming potrebbe finire per regolare la sua qualità più volte mentre guardi. Poiché l'HDR tende ad aggiungere ulteriore larghezza di banda, con Dolby Vision particolarmente avido, la disattivazione dell'HDR è un modo semplice per eliminare i requisiti del film o del programma TV.

Conclusione

Se hai raggiunto questo punto e ti gira la testa, ci dispiace. Sfortunatamente, l'HDR sta vivendo un momento davvero disordinato in quanto rimbalza tra formati concorrenti, supporto irregolare per quei formati tra i dispositivi e un numero relativamente piccolo di titoli reali che ne fanno uso.

Ma se hai la pazienza di superare tutto ciò, ti promettiamo che sarai ricompensato con la qualità dell'immagine più bella che tu abbia mai visto al di fuori del cinema locale.

Raccomandazioni degli editori

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...