certnews logoCEO of the Sky: questo attico di New York ha le migliori vedute di New York City

Attico di New York con vista sulla città

Colin Miller

ICONIC LIFE ha parlato con lo "starchitect" Jeffrey Beers della progettazione degli interni di questo attico di New York da 24 milioni di dollari nell'edificio più alto della Fifth Avenue.

N ew York . Quelle tre iconiche parole portano con sé immagini di edifici che raschiano il cielo , architettura di fama mondiale e una gamma di culture diverse nascoste nella più grande città della nazione. Nel cuore di una delle strade più memorabili di New York, la Fifth Avenue, si erge orgogliosamente l'edificio più alto, sede di un nuovo attico con una delle migliori viste di Manhattan e dello scintillante skyline della città. L' edificio 277 della Fifth Avenue di New York ha lanciato il suo Penthouse 54 nel 2019; la residenza a concetto aperto , quotata per $ 24 milioni, è un sogno di 4.520 piedi quadrati per i compratori benestanti che cercano di elevare il loro titolo a "CEO del cielo".

L'edificio 277 della Fifth Avenue di New York ha lanciato il suo Penthouse 54 nel 2019; la residenza a concetto aperto, quotata per $ 24 milioni, è un sogno di 4.520 piedi quadrati per i compratori benestanti che cercano di elevare il loro titolo a "CEO del cielo".

La torre si trova nel quartiere NoMad (abbreviazione di North of Madison Square Park), vicino all'Empire State Building, insieme ad altre architetture per antonomasia degli stili Beaux Arts e Art Deco. È inoltre situato a breve distanza a piedi dal vivace sviluppo di negozi e ristoranti di Hudson Yards , rendendolo il luogo perfetto per l'attico di New York per iniziare la sua eredità in questa città ICONICA .

Attico e skyline di New York

Tre segni

Benvenuto sulla scena, il pluripremiato architetto uruguaiano Rafael Viñoly , i cui capolavori internazionali includono l' Universidad de Buenos Aires , il Cleveland Museum of Art e il Tokyo International Forum , per citarne alcuni. Come architetto edile per il progetto, Viñoly ha articolato una visione eccezionale che combina le sue raffinate capacità ingegneristiche con la finezza visiva per erigere un design così magistrale che assicura che le proprietà residenziali siano sia spaziose che commemorative delle viste dell'attico di New York all'esterno.

Prendi nota delle logge di ispirazione mediterranea che scendono a spirale dal 55 ° piano, forse il gioiello della corona dell'edificio. Gli spazi all'aperto scavati negli angoli delle residenze sono anche un'aggiunta impressionante e meravigliosamente ventilata alla torre alta. Viñoly descrive le logge innovative, che normalmente sono progettate più vicino al livello della strada di un edificio, "un'interessante tipologia di spazi aperti e terrazzamenti che non sono stati seriamente esplorati prima".

Lussuoso balcone attico di New York

Tre segni

Abbiamo coperto alcuni dei migliori attici del mondo , da Dubai a Parigi, ma i panorami offerti in questo attico di New York 54 sono forse alcuni dei più impressionanti. All'interno delle prime due unità attico con quattro camere da letto, ci sono ponti di osservazione privati di 75 piedi che soddisfano i panorami leggendari di New York, tra cui il One World Trade Center a 1.776 piedi sul livello del mare.

Le camere da letto principali dispongono di soffitti in stile galleria punteggiati da vetrate a tutta altezza ed esposizioni a vista per portare l'immagine travolgente di Manhattan in uno sfondo singolare. Svegliarsi qui è come fare colazione a letto ogni mattina, se la colazione fosse un buffet di vedute senza compromessi dell'Empire State Building.

attico di lusso moderno camera da letto matrimoniale NY

Colin Miller

Forse l'unica cosa altrettanto impressionante del fisico scolpito della torre sono le residenze elegantemente arredate, dotate di arredi artistici e di alto design. Attraversare la torre ti porta nella mente creativa dell'acclamato "starchitect" di New York Jeffrey Beers , che era l'architetto d'interni dell'attico di Manhattan nella 277 Fifth Avenue, insieme agli interni disegnati da Hadas Dembo di Mise en Scène .

Il suo studio di design Jeffrey Beers International è il genio di progetti riconoscibili come la cucina infernale di Gordon Ramsay a Las Vegas e il raffinato ristorante sul fiume, Sequoia , a Washington DC. Beers si considera un modernista e si concentra fortemente sull'integrare il suo stile di design con materiali ricchi e caldi, in particolare per i suoi progetti residenziali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: ARMONIA HI-TEC SULLE COLLINE DI LOS ALTOS

bagno moderno design attico di lusso NY

Colin Miller

"Il nostro obiettivo era progettare una residenza che fosse ricca, su misura e calda, ma che fosse anche confortevole, invitante e senza tempo", ha esaltato Beers. "Ci siamo ispirati al quartiere NoMad circostante, all'architettura di Viñoly e alle viste dello skyline iconico di Manhattan, prestando particolare attenzione al layout, al modo in cui gli spazi pubblici e privati scorrevano in tutto l'edificio, nonché alla scelta meticolosa dei materiali chiave".

Si riferisce all'integrazione di Silver Travertine e Absolute Black Granite dall'India presenti nella hall dell'attico di New York e negli spazi comuni, mentre gli attici sono rivestiti con pavimenti in marmo Bianco Dolomoti bianco latte e vanità realizzate interamente in noce. Una cucina da chef semplificata, bagni sofisticati e pareti in marmo sono esempi della regalità moderna della casa, fatta nel modo giusto.

Lo spazio intelligente dell'attico di Manhattan ospita anche diversi elementi di design che creano uno spazio ricco di storia. L'arredamento include nomi così famosi nel settore, come il designer brasiliano Joaquim Tenreiro , le cui sedie adornano la grande sala, mentre altri oggetti rari includono sedute dell'architetto modernista Jose Zanine Caldas , i cui pezzi scultorei aggiungono un tocco organico agli interni lussuosi.

Anche Whimsy ha un posto qui, come si vede nelle lampade simili all'argilla che lanciano un bagliore sognante dall'artista di New York Rogan Gregory, che trae ispirazione dagli elementi della natura.

attico di New York elegantemente arredato

Colin Miller

Anche Whimsy ha un posto qui, come si vede nelle lampade simili all'argilla che lanciano un bagliore sognante dall'artista di New York Rogan Gregory , che trae ispirazione dagli elementi della natura. L'influente icona di Los Angeles Ed Moses , noto per il suo lavoro astratto, ha un grande dipinto appeso nell'elegante sala da pranzo, mentre una lampada, una sedia e un tavolo nella grande sala sono opera del castello di Wendell , uno scultore americano il cui mobili eccentrici e sinuosi sono alcuni degli esempi più ambiti del design del 20 ° secolo.

Oltre agli attici, i residenti della 277 Fifth Avenue di New York avranno accesso ai lussuosi servizi dell'edificio, tra cui un centro benessere e fitness, uno studio di formazione, una spa per uomini e donne, un club per bambini e un concierge a tempo pieno. Adoriamo in particolare la biblioteca della hall che imita l'esterno dell'edificio; progettato con astucci in legno a doppia altezza su misura riempiti con una selezione curata di libri a tema artistico e di design scelti in collaborazione con l'editore di libri di lusso Assouline .

Tra l'iconica facciata di Viñoly, gli invitanti interni realizzati da Beers e gli spazi verdi incentrati sull'arte e aperti che punteggiano il quartiere NoMad, questo potrebbe essere uno dei nostri posti più desiderati da chiamare casa nella Grande Mela.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: STATO DELLA MENTE DI NEW YORK

moderna sala da pranzo attico di lusso a New York

Colin Miller

ICONIC LIFE ha parlato con l'appassionato nativo e esperto di design di New York, Jeffrey Beers, su tutto ciò che riguarda l'interior design all'interno dell'attico di New York, nella 277 Fifth Avenue.

VITA ICONICA: Come ti senti ad avere il tuo lavoro esposto in modo così prominente nella città che chiami casa?

JEFFREY BEERS : NoMad è uno dei miei quartieri preferiti a New York. Per più di 20 anni, lo studio di Jeffrey Beers International ha sede a Flatiron, un quartiere adiacente a NoMad, e siamo abbastanza fortunati da avere una vista diretta e chiara dell'Empire State Building e 277 Fifth Avenue.

È facile lasciarsi ispirare dagli edifici storici della zona, dalla pletora di materiali di design, dalla moda e dal cibo meraviglioso. Era molto importante che il nostro design riflettesse l'energia e la sensibilità di NoMad. La direzione dell'architettura e del design degli interni è stata guidata da tre fattori significativi: posizione, architettura esterna e viste.

attico moderno di lusso a New York

Colin Miller

VITA ICONICA: In che modo le eccezionali vedute di New York City hanno influenzato il tuo progetto dell'attico di Manhattan?

JEFFREY BEERS: Volevamo creare un dialogo con l'esterno forte dell'edificio abilmente progettato da Rafael Viñoly. Ad esempio, abbiamo reso omaggio alla facciata dell'edificio attraverso il nostro design personalizzato di pavimenti in pietra, bagni in marmo e cucine aperte. Le finestre dal pavimento al soffitto e le loro viste incredibili hanno portato il nostro design ad essere bello e invitante. La nostra intenzione era quella di progettare intorno ai panorami, e quindi gli accenti, la materialità e gli arredi sono, in sostanza, uno sfondo per il paesaggio urbano di New York.

VITA ICONICA: Com'è stato lavorare con l'iconico design edilizio di Rafael Viñoly?

JEFFREY BEERS: Siamo stati influenzati dal forte linguaggio architettonico che la facciata scura ritrae. Personalmente ho descritto l'edificio come "bello" e come uno smoking perfettamente su misura . Era quindi importante che l'architettura degli interni rispondesse al forte design esterno; umanizzandolo per portare una qualità residenziale alle linee forti. All'interno e all'esterno si riferiscono, si parlano, il contrasto di colore, i quartieri alti che si incontrano in centro, l'Est che si incontra a ovest, la Fifth Avenue che tocca il cielo.

attico moderno di lusso a New York

VITA ICONICA: c'è una regalità vista attraverso le scale, gli scaffali, le finestre e le vanità su larga scala. Raccontami delle tue scelte di design per diventare “grande in questo attico di New York.

JEFFREY BEERS: uno spazio può essere lussuoso senza essere ingombra e sgargiante, o troppo minimalista e troppo design in avanti. Per me personalmente, ogni grande spazio inizia con un grande layout; come scorrono le aree e le stanze e si riproducono a vicenda. Da lì strati di materialità: pietra per pavimenti e pareti, legno per controsoffitti, librerie e arredi, e metallo per accenti e dettagli. Per quanto riguarda i mobili, personalmente mi piace un look italiano moderno, ma, soprattutto, dovrebbe essere comodo e resistente. Infine, niente è più lussuoso di una collezione d'arte curata che trasuda personalità e gusto. Il risultato finale è una residenza ricca, su misura e calda, ma che si sente anche a suo agio, invitante e senza tempo.

VITA ICONICA: Intendevi che questi attici di New York fossero riorganizzati e decorati a piacere del proprietario?

JEFFREY BEERS: il piano aperto del soggiorno consente la decorazione libera da parte del proprietario, tuttavia, l'intera apertura nord-sud di 54 piedi della esposizione occidentale del soggiorno è stata deliberata per offrire una vista aperta senza ostacoli sullo skyline della città a sud, ovest e nord. Il lato più privato dell'attico della residenza era riservato all'esposizione orientale che avrebbe permesso all'alba di lavare le camere da letto alla luce del mattino.

L'approccio al layout e al design attira i residenti a raccogliere, intrattenere e condividere esperienze. Gli appartamenti sono progettati per essere la tua casa, la tua oasi come luogo di comfort, facilità e convenienza.

lussuoso attico moderno di New York

Colin Miller

VITA ICONICA: Puoi parlarci degli spazi altamente curati che esemplificano una fluidità naturale?

JEFFREY BEERS: Innanzitutto, abbiamo adottato un approccio di ospitalità nella progettazione dei servizi. L'approccio al layout e al design attira i residenti a raccogliere, intrattenere e condividere esperienze. Gli appartamenti sono progettati per essere la tua casa, la tua oasi come luogo di comfort, facilità e convenienza.

Essendo cresciuto e cresciuto la mia famiglia qui a New York, conosco perfettamente i limiti di un'unità di New York da una a due camere da letto, per non parlare di un attico. Pertanto, la sala da pranzo privata, ad esempio, offre spazio aggiuntivo, un nuovo ambiente per intrattenere, ospitare o semplicemente come spazio aperto da cui lavorare in remoto.

Potrebbe piacerti anche

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...