certnews logoCos'è un conto bancario virtuale?

Nell'era di Internet, inviare e ricevere denaro in tutti i tipi di valute è più facile che mai. Ciò ha portato al "conto bancario virtuale", che è un must per le persone che lavorano con valute diverse.

Esploriamo cos'è un conto bancario virtuale e perché potresti averne bisogno.

Cos'è un conto bancario virtuale?

Probabilmente hai già indovinato cos'è un conto bancario virtuale solo dal nome. È un conto bancario che "vive" su Internet a cui non puoi accedere visitando una banca fisica.

Non usi un conto bancario virtuale come faresti con uno normale. Ad esempio, probabilmente non aprirai un conto di risparmio, pensione o ISA tramite un servizio di banca virtuale. Tuttavia, sono fantastici per immagazzinare e trasferire denaro in valute diverse.

Questa non è la loro caratteristica più potente, però. La cosa impressionante delle banche virtuali è che ti danno un indirizzo fisico e un codice bancario per ogni valuta. Alcuni servizi ti forniranno questi dettagli in anticipo, mentre altri chiederanno prima un controllo dell'identità.

In ogni caso, una volta che hai questi dettagli, puoi usarli per inviare o ricevere pagamenti come se avessi un conto bancario in quel paese. Ad esempio, dato che sono nel Regno Unito, posso aprire un conto bancario virtuale negli Stati Uniti e lavorare in dollari senza fare domanda tramite una banca ufficiale. Perdo le funzionalità aggiuntive che offrirebbe una banca tradizionale, ma va bene; Desidero utilizzare l'account solo per inviare e ricevere denaro tra dollari USA e sterline britanniche.

Utilizzo di un conto bancario virtuale

Quando utilizzi un conto bancario virtuale, in genere è per uno dei due motivi: invii o ricevi denaro in una valuta diversa dalla tua.

Ricevere denaro in un conto bancario virtuale

Ricevere denaro è uno dei più grandi vantaggi per un conto bancario virtuale. Se ricevi regolarmente denaro dall'estero, puoi risparmiare molti soldi usandone uno.

Virtual Banks PaymentVirtual Banks Payment

Ad esempio, supponiamo che tu venda qualcosa all'estero e il cliente desideri pagarti. Possono pagare solo tramite bonifico bancario e, sebbene tu possa fornire loro le coordinate bancarie locali, sai che la banca accumulerà un sacco di commissioni di transazione per una transazione estera.

Per fermare questo, crei un account con un fornitore che ha basse commissioni di conversione della valuta. Quindi, dai al tuo cliente i dettagli del tuo conto bancario virtuale nella loro valuta. Pagano sul tuo conto virtuale, che accumula commissioni minime (se presenti). Questo perché la banca del cliente e la tua banca virtuale nella loro valuta si trovano nello stesso paese.

Utilizzi il servizio di banca virtuale per convertire la valuta nella tua. Se hai scelto un servizio con commissioni minime, dovrebbe essere piuttosto economico. Il denaro lascerà il tuo conto estero e entrerà nel tuo conto nazionale.

Puoi quindi impostare un trasferimento dal tuo conto virtuale domestico alla tua banca. La tua banca vede una transazione nella tua valuta locale provenire da una banca nello stesso paese, quindi non la considera come una transazione estera. Di conseguenza, non si ottengono commissioni elevate.

Invio di denaro da un conto bancario virtuale

Allo stesso modo, puoi utilizzare questi servizi per ridurre i costi di invio di denaro all'estero. A volte una banca prende una somma considerevole quando invia denaro all'estero; se il tuo è poco amichevole con i trasferimenti all'estero, puoi utilizzare un account virtuale.

Virtual Banks InvoiceVirtual Banks Invoice

In questo caso, l'invio di denaro è l'inverso di quanto sopra. Invia i soldi dalla tua banca al conto virtuale con la tua valuta, che conta come una transazione domestica. Quindi converti il denaro e lo invii nella valuta del destinatario. Alcuni servizi di banca virtuale ti consentono di inviare direttamente dalla tua valuta domestica e di eseguire tutte le conversioni per risparmiare tempo.

Esempi di utilizzo della banca virtuale

In qualità di persona che riceve denaro da fonti estere, faccio buon uso dei servizi di banca virtuale per assicurarmi che funzioni senza intoppi ed a buon mercato. Pertanto, volevo parlare di ciò che utilizzo e di come mi aiuta, per mostrare come funzionano questi account nella vita reale.

Quando ricevo denaro da aziende all'estero, mi piace usare Payoneer . È un servizio che ruota attorno al pagamento dei lavoratori remoti e rende il processo molto più semplice. Payoneer vieta l'uso personale dei suoi account, quindi dovresti farlo solo per inviare o ricevere la retribuzione per il lavoro.

La persona che ti paga deve configurare Payoneer da parte sua per farlo funzionare con te, quindi non lo uso per tutte le transazioni; tuttavia, coloro che lo utilizzano mi consentono di accettare valute estere con meno commissioni rispetto a un bonifico bancario o PayPal.

Per uso personale e per i clienti che non usano Payoneer, in genere scelgo TransferWise . Questo ha un tasso di conversione davvero buono, che è stato utile quando dovevo inviare denaro in Sud Africa.

Operazioni bancarie su banche virtuali

Se invii e ricevi spesso valuta estera, sappi che Paypal non è l'unico modo. Ci sono molte alternative Paypal e una banca virtuale è una di queste. Ce ne sono molti tra cui scegliere, quindi scegline uno con un focus che ti si addice meglio.

Simon Batt Simon Batt

Simon Batt è uno scrittore freelance che ama la narrativa, la tecnologia, la storia e i gatti.

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...