certnews logoStrumenti utili per formattare documenti complessi in Google Docs

Milioni di persone utilizzano Google Docs ogni giorno per scrivere romanzi, dissertazioni, curriculum, ricette e migliaia di altri progetti. In tutte queste cose, l'organizzazione – all'interno dei documenti e oltre – può darti più tempo per concentrarti sull'atto di creazione piuttosto che cercare quella sezione che richiede solo un ulteriore ritocco per renderla perfetta. Questo articolo dà un'occhiata agli strumenti per aiutarti a formattare meglio i tuoi documenti in Google Docs.

Lineamenti

Il modo migliore per iniziare un progetto più lungo è con uno schema. Per Google Docs, questo significa iniziare a definire la tua struttura con gli stili di intestazione, i primi tre dei quali sono disponibili sulla barra degli strumenti, dove per impostazione predefinita si dice Paragrafo. Accedi a livelli aggiuntivi utilizzando "Formato -> Stili di paragrafo".

Immagine che mostra un documento con riquadro struttura visibile.Immagine che mostra un documento con riquadro struttura visibile.

Lo schema è disponibile a sinistra della tua pagina. Per vederlo, seleziona "Visualizza -> Mostra struttura documento". All'interno del riquadro Struttura, le intestazioni diventano automaticamente collegamenti, permettendoti di saltare all'interno del documento senza scorrere senza fine. Quando passi con il mouse su un'intestazione, l'icona X a destra non eliminerà la sezione ma la rimuoverà dalla struttura.

Sommario

Immagine che mostra le due opzioni per creare un sommario in Google Docs.Immagine che mostra le due opzioni per creare un sommario in Google Docs.

La stessa struttura del documento utilizzata per i contorni può essere utilizzata anche per creare un sommario. La differenza qui è che il ToC è creato per essere utilizzato dal lettore. Sono disponibili due opzioni. Per la distribuzione cartacea, seleziona la prima opzione in "Inserisci -> Sommario". Questo crea l'elenco e aggiunge i numeri di pagina.

Per la distribuzione in linea, scegli la seconda opzione, che aggiungerà collegamenti ipertestuali standard a ciascuna sezione. Se apporti modifiche importanti al testo, ricordati di tornare indietro e aggiornare il ToC utilizzando l'icona che appare quando selezioni la cornice. Il testo nel sommario può essere formattato come qualsiasi altro testo.

Segnalibri

I segnalibri dei documenti creano punti di ancoraggio all'interno di un documento e possono essere utilizzati per navigare nel lavoro che può essere distribuito su diversi file, cartelle o account. Se hai accesso al documento, facendo clic su un link Segnalibro ti porterà in quel punto particolare. Questo è ottimo per la creazione di documenti su larga scala o collaborativi.

Immagine che mostra l'icona presente una volta aggiunto un segnalibro a una pagina.Immagine che mostra l'icona presente una volta aggiunto un segnalibro a una pagina.

Per aggiungerne uno, posiziona il cursore nel punto in cui desideri collegarti e seleziona "Inserisci -> Segnalibro". Accanto ad essa apparirà una piccola icona blu e facendo clic su di essa verrà fornita un'opzione per copiare un collegamento o rimuovere il segnalibro. I segnalibri sono ottimi per quando devi tornare e lavorare su una sezione. Li uso per collegare le note in Google Keep a sezioni che richiedono più lavoro.

Il documento si interrompe

Esistono tre modi per aggiungere interruzioni in un documento. Il primo di questi è un'interruzione di pagina e inserirà semplicemente qualsiasi contenuto che lo segue in una nuova pagina. Può essere utile per la fine di un capitolo o per evitare righe vedove o orfane nel testo. Quando lo usi, dovresti tornare indietro e controllare la caduta delle righe sulle tue pagine nel caso in cui le interruzioni di pagina abbiano fatto qualcosa di strano.

Immagine che mostra le opzioni per le interruzioni di sezione in Documenti Google.Immagine che mostra le opzioni per le interruzioni di sezione in Documenti Google.

Le interruzioni di pagina vengono trattate come qualsiasi contenuto di pagina; possono essere cancellati posizionando il cursore sotto di esso e premendo backspace.

Le interruzioni di sezione sono più utili in quanto possono essere "continue", il che significa che il contenuto scorrerà sulla stessa pagina dell'interruzione, o "pagina successiva", che metterà sempre un'interruzione di pagina prima della sezione successiva. Le sezioni possono anche avere le proprie impostazioni dei margini, il che è particolarmente utile nei progetti tecnici.

Le interruzioni di sezione sono più persistenti delle interruzioni di pagina. Per eliminarne uno, prima rendili visibili ("Visualizza -> Mostra interruzioni di sezione"), quindi posiziona il cursore alla fine della riga sopra l'interruzione e tocca due volte il tasto Canc . Nota che questo cancellerà anche la prima lettera della tua prossima sezione.

Collegamenti al progetto

Immagine che mostra alcune delle opzioni di collegamento in Google Docs.Immagine che mostra alcune delle opzioni di collegamento in Google Docs.

Se il tuo progetto sta diventando troppo complesso, potrebbe essere meglio suddividerlo in più documenti, nel qual caso l'opzione "Inserisci -> Collegamento" sarà molto utile. Evidenzia un pezzo di testo e selezionalo e ti verrà data la possibilità di collegarti a uno qualsiasi degli elementi che hai impostato in precedenza (intestazioni o segnalibri) o ad alcuni elementi Web relativi al testo evidenziato, che è eccellente per la ricerca.

Questa finestra di dialogo fornirà anche un paio di suggerimenti per i collegamenti ai tuoi documenti su Drive relativi alla parola evidenziata. Puoi anche fare clic su "Trova altro", che aprirà un riquadro sulla destra con suggerimenti dal Web, da Google Immagini o dalle tue cartelle di Drive. Puoi anche, ovviamente, semplicemente incollare un URL, come quello creato dallo strumento Segnalibri sopra.

Oltre a lavorare e formattare i tuoi documenti in Google Docs, puoi anche citare articoli nei tuoi documenti , aggiungere firme e confrontare due documenti in Google Docs .

Scopri anche altri suggerimenti e trucchi su Google Documenti .

Relazionato:

Andy Channelle

Andy Channelle è uno scrittore e sviluppatore web che ha scritto per Linux Format, Mac Format, 3D World e altri, e ha anche pubblicato libri più venduti su Ubuntu Linux e OpenOffice.org. Recentemente ha lavorato a progetti web e campagne per la Croce Rossa Internazionale e l'ONU. Produce – ma raramente pubblica – musica elettronica con il nome di Collision Detector. Andy vive in Galles, Regno Unito.

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...