certnews logoLa vernice Tesla Model 3 non è di buona qualità, secondo le ispezioni del Regno Unito

Probabilmente hai letto del caso di Ben Trudgill qui su InsideEVs . Aveva il primo caso di verniciatura Tesla Model 3 nel Regno Unito di cui avevamo sentito parlare. Da allora Trudgill ha cercato di riparare la sua auto. E finora non è riuscito a ripararlo, ma ha fatto ispezionare il lavoro di verniciatura. I risultati sono molto simili a quelli ottenuti da Joni Savolainen con l'ispezione della Camera di commercio finlandese . Forse ancora più assertivo: "non è di buon livello per un nuovo veicolo".

La storia di Trudgill è stata scritta il 7 febbraio 2020. Da allora non abbiamo riportato un nuovo caso. Non perché non stiano più accadendo: il gruppo di Facebook “ Tesla Model S, 3, X proprietari in tutto il mondo con problemi di vernice ” e i suoi 1.689 membri chiariscono che sono diventati così comuni da non essere più una novità. La novità è che i clienti hanno citato in giudizio Tesla per i problemi, come ha fatto Jean-François Bellerose in Canada . O un'altra ispezione, come quella di Trudgill.

Il cliente Tesla ha provato a risolvere il suo problema con l'aiuto del Mediatore . Questo organo di risoluzione ufficiale aiuta gli acquirenti di auto a risolvere i problemi sottoponendo i veicoli a un'ispezione indipendente.

I problemi con la vernice Tesla Model 3 ora colpiscono i consumatori in California e nel Regno Unito
I problemi con la vernice Tesla Model 3 ora colpiscono i consumatori in California e nel Regno Unito

Nel caso in cui evidenzi qualche problema, le case automobilistiche nel Regno Unito che hanno un accordo legale con il Difensore civico sono obbligate a risolverli. Trudgill ha appreso che Tesla non ha un simile accordo con l'entità. È stato quindi lasciato a discutere la questione con la sua società finanziaria.

“Sono responsabili delle condizioni del veicolo nel punto vendita. Ho sostenuto che la qualità della vernice non è all'altezza. "

Tale argomento era sufficiente per la società finanziaria per richiedere un'ispezione della vernice a Dekra, un rinomato fornitore di ispezioni automobilistiche in Europa e in America Latina. Quando Trudgill ha ricevuto i risultati, si è messo in contatto con InsideEV per condividerli:

"Insieme a tutti i problemi che ho già menzionato, la vernice variava da 150 micrometri a 175 micrometri sul cofano e ovunque variava da 120 micrometri fino a 46 micrometri!"

L'ispezione britannica afferma che la vernice Tesla Model 3 non è di buon livello

Trudgill è stato anche così gentile da fornirci una copia del rapporto, che potete vedere in questo articolo. Oltre a informare che il lavoro di verniciatura "non è di buon livello per un nuovo veicolo", il rapporto afferma anche che ha "assottigliamento in alcuni punti e vernice in fiocchi con imperfezioni in altri". Dice anche che "la differenza di spessore della vernice non è commisurata alle altre marche di veicoli nuovi".

L'ispezione britannica afferma che la vernice Tesla Model 3 non è di buon livello
L'ispezione britannica afferma che la vernice Tesla Model 3 non è di buon livello

L'ispettore menziona i nostri articoli sulle questioni relative alla vernice e sottolinea che la relazione "è stata effettuata senza pregiudizio" e che il suo "dovere prevalente è nei confronti del tribunale". Ciò implica che il rapporto può essere utilizzato in una causa se la società finanziaria non raggiunge termini ragionevoli con Tesla. Che mi dici di Trudgill?

"Spero in una consistente quantità di denaro indietro in modo da poterlo riverniciare quando ne ha più bisogno."

Non abbiamo idea se Tesla sia riuscita a riparare il negozio di vernici a Fremont nei giorni in cui ha dovuto interrompere l'impianto a causa di COVID-19 . In caso contrario, l'azienda ha perso una fantastica opportunità di soddisfare i propri clienti con vernici di qualità migliore e di risparmiare un sacco di soldi su riparazioni e risarcimenti legali.

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...