certnews logoMilioni di piccole imprese non sono conformi al GDPR, secondo il nostro sondaggio

Abbiamo chiesto a 716 leader delle piccole imprese in Europa la loro conformità al GDPR. Le loro risposte suggeriscono una diffusa ignoranza riguardo agli strumenti di sicurezza dei dati e una stretta aderenza alle disposizioni chiave sulla privacy della legge

Un anno dopo l'entrata in vigore del regolamento generale sulla protezione dei dati dell'UE, eravamo curiosi di saperne di più su come la legge avrebbe influenzato i 23 milioni di piccole imprese in Europa e se stessero lottando per conformarsi. Proprietari, manager e altri supervisori della conformità al GDPR hanno risposto alle nostre domande da tutta la Spagna, il Regno Unito, la Francia e l'Irlanda. Ciò che abbiamo trovato ci ha sorpreso.

Leggi il GDPR Small Business Survey 2019

Puoi leggere il rapporto completo per maggiori dettagli sui nostri risultati e sulla nostra metodologia. Ma ecco alcuni dei principali risultati e risultati che ci hanno sorpreso di più:

  • Circa la metà delle piccole imprese non soddisfa la conformità al GDPR su due requisiti cruciali. Il GDPR richiede alle aziende di descrivere le attività di elaborazione dei dati in un linguaggio chiaro e semplice agli interessati. Richiede inoltre alle aziende di identificare una base legale per l'utilizzo dei dati di qualcuno. Circa la metà degli intervistati non era del tutto sicura di aver rispettato una di queste due disposizioni.
  • Molti leader aziendali sono confusi sui concetti di base di sicurezza dei dati, come la crittografia. Quando abbiamo chiesto se utilizzavano la posta elettronica crittografata end-to-end, circa i due terzi hanno risposto sì. Ma quando abbiamo chiesto a queste persone di identificare il servizio, solo il 9% circa ne ha nominato uno. "VPN", "Mailchimp" e "Dropbox" sono stati tra le risposte. Sette intervistati irlandesi hanno dichiarato che il loro fornitore di cloud storage end-to-end era "Reddit".
  • Le piccole imprese hanno investito molto nella conformità al GDPR. Siamo rimasti sorpresi di apprendere che oltre la metà delle piccole imprese riferisce di spendere tra € 1.000 e € 50.000 per la conformità al GDPR, inclusi consulenti e tecnologia. Tuttavia, nonostante questi costi, la maggior parte ha affermato di non credere che il GDPR avrebbe rallentato la crescita della propria attività.
  • Mentre alcuni intervistati hanno affermato di non credere che i regolatori si preoccuperebbero di imporre sanzioni contro le piccole imprese, molti altri hanno citato la paura delle multe come motivo principale per conformarsi al GDPR. Ecco una spiegazione tipica di diverse risposte: “Siamo i successi facili. Le grandi aziende possono permettersi che gli avvocati combattano nel loro angolo. Non possiamo quindi essere visti come obiettivi facili. "

Puoi leggere altri estratti dal sondaggio, grafici e dati leggendo il sondaggio GDPR Small Business 2019 completo.

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...