certnews logoI consumatori conoscono i loro diritti alla privacy dei dati GDPR?

Oltre alla protezione dei dati, il regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD) dell'UE impone alle imprese di garantire che i consumatori possano esercitare i loro diritti sulla privacy dei dati. Ma prima, le persone devono conoscere questi diritti.

Nel nostro GDPR Small Business Survey del 2019 , abbiamo chiesto ai leader delle piccole imprese europee quanto comprendessero i loro obblighi ai sensi del GDPR. I risultati sono stati contrastanti. Mentre molte aziende hanno investito pesantemente nel rispetto del GDPR, altre non sembravano preoccuparsene. Circa la metà è stata dichiarata non conforme al GDPR su due aspetti principali della legge.

Il sondaggio ha esaminato a fondo se le organizzazioni hanno capito come rispettare il GDPR. E ci ha fatto meravigliare sull'altro lato del GDPR, le persone a cui è destinato: i consumatori.

L'obiettivo del GDPR era quello di dare alle persone un maggiore controllo sui propri dati personali, e lo fa richiedendo la protezione dei dati (garantendo la sicurezza delle aziende) e la privacy dei dati (assicurando che le persone possano esercitare il loro diritto alla privacy). Se le aziende lavorano duramente per essere conformi al GDPR a beneficio dei loro clienti attuali e potenziali, i consumatori conoscono abbastanza il GDPR per riconoscere tali sforzi di conformità? Conoscono bene i loro diritti alla privacy dei dati GDPR?

Diritti sulla privacy dei dati GDPR

Il GDPR copre i diritti alla privacy dei dati dei consumatori nel capitolo 3 . Abbiamo riassunto tutti i requisiti sulla privacy dei dati GDPR per le aziende in un precedente articolo, ma generalmente si occupano di queste aree principali:

  • Trasparenza su come vengono utilizzati i dati
  • Accesso alle informazioni personali se il proprietario lo richiede
  • La possibilità di richiedere che i dati vengano cancellati o corretti per accuratezza
  • Il diritto di opporsi al trattamento dei dati e limitare l'elaborazione
  • Il diritto di fornire i propri dati in un formato standard che può essere trasferito altrove.

I consumatori conoscono i loro diritti GDPR?

Abbiamo deciso di condurre un sondaggio non scientifico su Twitter. Il polling non è affatto rigoroso e la dimensione del campione è piuttosto piccola. Quindi prendi questo con un granello di sale. Tuttavia, le persone che hanno risposto non hanno ottenuto risultati migliori rispetto alle società che abbiamo sondato. Alcune persone sembrano comprendere chiaramente i loro diritti alla privacy dei dati GDPR, mentre altri … non così tanto. Semmai, sembra probabile che i risultati del sondaggio siano distorti dal fatto che i nostri follower (e quelli della nostra società madre, ProtonMail , che ha ritwittato il sondaggio) tendono ad essere interessati alla privacy. Dai un'occhiata ai risultati qui sotto.

Le risposte alla domanda 1 riflettono un malinteso sul diritto alla cancellazione . Le aziende non sono sempre tenute a cancellare i dati personali solo perché qualcuno fa una richiesta. Esistono diverse esenzioni, ad esempio quando i dati vengono utilizzati per esercitare il diritto alla libera espressione.

Molte persone hanno capito bene. I vari diritti sulla privacy dei dati sono elencati qui .

La maggior parte degli utenti ha anche ragione qui. Le informazioni sono considerate dati personali protetti solo se possono essere utilizzate per identificare qualcuno.

La folla qui si sbagliava. L'articolo 8 definisce l'età in cui una persona può legalmente acconsentire al trattamento dei dati a 16 anni. I paesi possono stabilire standard più indulgenti, ma non possono avere meno di 13 anni.

Molte persone hanno capito bene. Tutti questi sono buoni modi per ritenere le organizzazioni responsabili della conformità al GDPR.

Quindi sembra che anche un anno dopo l'entrata in vigore del GDPR, molti consumatori e imprenditori non comprendano ancora la legge. In effetti, la mancanza di comprensione e consapevolezza tra i consumatori può essere parte del motivo per cui più piccole aziende non danno la priorità alla conformità al GDPR. Riteniamo che la privacy e la sicurezza dei dati siano valori importanti e cruciali per costruire una migliore Internet.

Se sei un'azienda preoccupata della conformità al GDPR, il nostro sito Web è pieno di risorse che puoi utilizzare. Inizia con la nostra panoramica del GDPR e poi controlla la nostra lista di controllo GDPR .

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...