certnews logoMercedes-Benz avvia la seconda fase dei test eActros

Dopo un anno di test sul mondo reale dei camion elettrici eActros da parte di dieci clienti selezionati in Germania e Svizzera, Mercedes-Benz sta passando alla seconda fase di test.

Otto veicoli saranno ora utilizzati da un nuovo gruppo di clienti in Germania, Paesi Bassi e Belgio per ottenere il maggior numero di feedback possibile dalla flotta, prima del lancio sul mercato nel 2021. Due camion rimarranno con i clienti dalla prima fase.

La prima fase ha già dimostrato che la batteria da 240 kWh è sufficiente per raggiungere i 200 km (124 miglia) di autonomia in qualsiasi applicazione "indipendentemente dal carico, percorso o topografia" . Questo è dopo "centinaia di migliaia di chilometri" di servizio nel mondo reale.

Dovrebbe portare tranquillità poiché alcune flotte di prova devono percorrere esattamente 200 km al giorno, sette giorni alla settimana. La seconda fase durerà anch'essa circa un anno.

Ci sono molti risultati positivi dai test, ma quasi nessuno ci sorprende, poiché sappiamo che i veicoli elettrici sono superiori:

  • L'eActros non è in alcun modo inferiore a un camion diesel convenzionale in termini di disponibilità e prestazioni nel traffico urbano, sulle autostrade o sui percorsi terrestri
  • Il sistema di raffreddamento del carico e il sistema di aria condizionata, entrambi azionati elettricamente, hanno funzionato senza limitazioni sia in condizioni di caldo estremo che invernali
  • I conducenti sono molto soddisfatti della disponibilità continua di coppia su tutta la gamma di velocità.
  • Hanno anche menzionato in particolare la silenziosità del carrello durante il funzionamento e l'esperienza di guida piacevole e fluida.
  • Inoltre, se il carrello viene guidato con lungimiranza, l'energia elettrica può essere recuperata attraverso il recupero, cioè la frenatura del motore. È quindi raramente necessario utilizzare il pedale del freno.

Specifiche Mercedes-Benz eActros:

  • due versioni – 18 o 25 tonnellate
  • fino a 200 km (125 miglia) di autonomia
  • Batteria da 240 kWh
  • Asse motore bimotore ZF AVE 130: la potenza del sistema è di 250 kW e 970 Nm
  • la ricarica rapida a 150 kW richiede meno di due ore, a 80 kW ci vogliono tre ore (almeno 11 ore a 20 kW)
Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...