certnews logoElana Scherr: Definire il più grande di tutti i tempi

goat roper

Illustrazione di Brett Affrunti Car and Driver

Diverse piccole capre su un trampolino. Delizioso. Ulteriori ricerche su Internet relative alle capre allevano capre sugli alberi e capre su persone che fanno yoga. "Football goat", tuttavia, non fa apparire la griglia di un capro pigmeo ma un uomo dalle spalle larghe di nome Tom Brady che non è solo bravo a calcio, è il più grande di tutti i tempi. Ah, CAPRA. Capisco.

Cosa significa essere la CAPRA? È più che matematica. La Corolla Toyota è l'auto più venduta a livello globale, ma non è la migliore. In pista, è il numero di vittorie o innovazioni che ti rende il migliore? Come possiamo confrontare qualcuno come Barney Oldfield con Lewis Hamilton? Certo, Hamilton ha vinto più gare, ma Oldfield l'ha fatto quando le auto da corsa erano fatte di serpenti a sonagli e nidi di vespe.

"Penso che la grandezza sia la capacità di massimizzare la squadra intorno a te", mi ha detto il campione della serie IndyCar Josef Newgarden . Mi è piaciuta quell'idea, quindi ho chiamato più persone, pensando che se non riuscissi a definire la grandezza da solo, forse avremmo potuto capirlo insieme.

"I show di auto virtuali non lo fanno per me. Sta solo guardando le auto su Internet. Non è un show di auto, è martedì."

Ed Welburn , vice presidente in pensione di GM Global Design, ha riunito il proprio team per affrontare la questione. "Ho una definizione di grandezza?" Egli ha detto. "Lo faccio perché ne ho formato uno ieri sera. Io e Jack Daniel's." Alla GM, Welburn ha supervisionato progetti come il concetto Oldsmobile Aerotech, il carro CTS-V e la Corvette C7. "Guarda lo Stingray Racer del '59. Non è solo un bel design, ma ha influenzato il design di ogni Corvette da allora, incluso C8. È grandioso. Muhammad Ali era un pugile di talento, ma ciò che lo ha reso il più grande è stato che tutti i pugili voleva boxare come lui. I non boxer volevano essere come lui. Volevano parlare, portarsi, mostrare fiducia come lui. È grandiosità. "

"Devi avere fiducia in te stesso per avere successo", ha detto il campione della NASCAR 2018 Joey Logano quando gli ho chiesto se pensava di essere grande. "Quindi sì. Sì. Sì, sarebbe come se ti chiedessi se sei un buon giornalista. Faresti meglio a dire che sei grande o non appartieni." La grandezza, ha detto Logano, non è un'unità di misura distinta o un punto di riferimento che puoi raggiungere.

"Non esiste un giro perfetto", ha dichiarato Lyn St. James , una delle nove donne che abbia mai gareggiato nella Indy 500 e la prima a vincere gli onori del Rookie of the Year. "Non hai mai il momento perfetto. Sei sempre sulla cuspide della grandezza."

Occasionalmente, la grandezza ti sorprende, come ha fatto per Tom Kearns, capo designer del Kia Design Center America. Ho chiesto a Kearns del Telluride , il SUV a tre file che ha fatto la lista 10Best di C / D quest'anno e anche molte altre liste. Si era aspettato una simile reazione? "No", ha detto così in fretta che persino il responsabile delle relazioni pubbliche ha riso. "Mi sono reso conto che avevamo qualcosa di speciale dopo la messa in onda della pubblicità del Super Bowl e le persone con cui non parlavo da anni mi chiamavano per chiedermi se avevo lavorato su Telluride. Non mi dispiacerà se lo fai. "

Quindi la grandezza è il lavoro di squadra, la fiducia e l'adulazione, ed è misurata contro altri grandi. Considera le recenti guerre di muscle car che hanno portato a motori da 700 CV in auto che puoi acquistare presso una concessionaria. "Mustang e Camaro hanno intensificato il loro gioco in modo piuttosto significativo", ha dichiarato Jim Wilder, direttore dello sviluppo della FCA su Dodge Challengers e Chargers alimentati da Hellcat. "Sapevamo che dovevamo tenere il passo, ma non fare solo qualcosa di simile. Dovevamo fare qualcosa di straordinario, qualcosa che avrebbe fatto cadere le calze". Naturalmente, non appena gli Hellcats da 707 CV, Chevy e Ford tornarono al lavoro. La grandezza ti rende anche un bersaglio.

"C'è stato un tempo in cui sapevo che nessun altro poteva fare quello che stavo facendo", ha detto il pilota di corse Don "the Snake" Prudhomme, che ha vinto quattro campionati Funny Car tra il 1975 e il 1978. Dice che è stato uno dei più grandi, e i periodi più stressanti della sua carriera. "Quando sei in cima, non c'è altro posto dove andare se non in basso." Non suona così bene, anche se ispira un detto che immagino suonerebbe meglio in yiddish. "Possano i tuoi momenti peggiori essere dietro di te e il tuo più grande ancora a venire."

Questo contenuto viene creato e gestito da terze parti e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i propri indirizzi e-mail. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e altri contenuti simili su piano.io

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...