certnews logoI dettagli emergono su Tesla Model 3 che si è schiantata in un parcheggio cinese

Sempre più notizie sulle auto elettriche arrivano dalla Cina. Ne abbiamo già scritti parecchi , ma c'è sempre una difficoltà nell'ottenere maggiori dettagli. Per fortuna, avere un vasto pubblico internazionale ci aiuta a risolvere i problemi linguistici e ottenere le informazioni di cui abbiamo bisogno, come nel caso della Tesla Model 3 che si è schiantata in un parcheggio recintato. Ora possiamo dirti qualcosa di più su questo presunto episodio di accelerazione improvvisa non intenzionale .

Una stazione radio in Cina chiamata FM93 Traffic Voice è stata contattata dal signor Chen, l'autista della Tesla Model 3. Non è un politico, come dicevano i primi rapporti, e Chen potrebbe non essere nemmeno il suo vero nome, che potrebbe essere protetto per motivi legali.

[contenuto incorporato]

Chen ha detto alla stazione radio che l'incidente è avvenuto il 12 agosto intorno alle 23:00 a Wenzhou. Ha preso una "strada dalla zona residenziale di Shuangle nel distretto di Lucheng" che stava subendo una sorta di riparazione. Questa sembra essere la sua scusa per andare a 100 km / h (62 mph) sulla strada urbana.

“Ho percorso cinque o sei chilometri a quella velocità. Quando sono arrivato a circa 100 metri (328 ft) dal parcheggio, l'auto ha improvvisamente accelerato. Ho premuto il freno ma è stato inutile. Dopodiché, l'auto è andata fuori controllo ed è volata nel parcheggio. "

È un po 'più complicato di così. Quando le cose hanno iniziato a svilupparsi, il modello 3 di Chen ha colpito la ringhiera del casello, ha invaso il parcheggio, è andato sottosopra (come mostra il video sopra), ha colpito più auto ed è uscito dal parcheggio, finendo sul marciapiede fuori dopo colpire anche i pali della luce. Chen ha subito un intervento chirurgico e ha avuto bisogno di cinque litri di trasfusione di sangue.

Secondo lo stesso pilota cinese, stava accelerando, che è il primo punto a cui prestare molta attenzione. Ad esempio, avrebbe potuto raggiungere il parcheggio troppo presto e mescolare i pedali. Questo è apparentemente ciò che gli ha detto Tesla.

“Ho chiamato la loro linea di assistenza clienti e poi la squadra di Nanchino mi ha richiamato. Hanno detto che potevano vedere i miei dati dietro il sistema Tesla e il sistema ha rilevato che tutto andava bene con l'auto. Hanno anche detto che non ho premuto i freni e che ho premuto io stesso l'acceleratore. Ho detto che sono un vecchio pilota, guido da più di un decennio. Questa è la mia terza macchina. Non bere o guidare droghe. Come una persona normale, la prima reazione alla guida è frenare ".

Chen ha detto che la sua auto è stata scelta entro la fine di marzo 2020 e che non si aspettava che un veicolo così nuovo presentasse questo tipo di problema. In ogni caso, potrebbe anche significare che stava ancora imparando a conoscere la sua Model 3. Sarebbe bello sapere quanto spesso l'ha guidata prima dell'incidente.

I media cinesi hanno cercato di mettersi in contatto con Tesla, ma non hanno risposto a nessuna domanda. Le autorità cinesi incaricate dell'inchiesta hanno affermato che è ancora in corso. Ancora una volta, chiediamo ai nostri lettori di tenerci aggiornati sui risultati. Nonostante tutte le prove presentate finora, questo sembra un incidente causato dall'uomo. A meno che qualcuno non dimostri che Jason Hughes si sbaglia , sembra che non sia possibile che Tesla provochi improvvisi incidenti di accelerazione non intenzionali.

Punta di cappello a Minmin Wang!

Fonti: Shaoxing.com.cn , Sina.com.cn e 163.com

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...