certnews logoCoronavirus prolunga la vita della BMW i8, ma è finita ora: la produzione termina

La BMW ha terminato la produzione del suo esclusivo ibrido plug-in i8 questa settimana a Lipsia, in Germania, dopo circa sei anni dalla sua introduzione nel 2014.

La fine era effettivamente prevista per aprile 2020 , ma il blocco del coronavirus ha causato una pausa di due mesi e ha esteso il progetto a giugno.

Secondo i media tedeschi, furono costruiti in totale 20.448 i8. Finora, non esiste un successore diretto per l'i8 annunciato.

Una parte della BMW i8, i motori a tre cilindri in linea BMW TwinPower Turbo da 1,5 litri, rimarrà ancora viva – utilizzata negli ibridi plug-in Karma Revero GT e Karma Revero GTS .

A Lipsia, la BMW produce anche la BMW i3 , che ha ripreso la produzione a maggio e che è già tornata ai livelli di pre-blocco (116 unità al giorno, singolo turno con un'opzione per 250 a due turni).

L'i3 è confermato per rimanere in produzione fino al 2024 (non si sa cosa accadrà allora).

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...