certnews logoStudio: gli ibridi plug-in sono un passo importante nella transizione verso il tutto elettrico

Un nuovo sondaggio, condotto da Kadence International, tra 1.035 conducenti Mitsubishi nel Regno Unito (per conto del produttore), suggerisce che gli ibridi plug-in sono un importante passaggio intermedio nella transizione verso le auto completamente elettriche.

Siamo consapevoli che il produttore giapponese ci presenterà tutto ciò che supporta le vendite di Mitsubishi Outlander PHEV per trarne profitto, ma diamo un'occhiata agli approfondimenti.

Prima di tutto, il gruppo di 1.035 piloti si è diviso quasi equamente tra i piloti PHEV e ICE.

A quanto pare, il 48% dei conducenti di Outlander PHEV ha considerato un veicolo completamente elettrico al momento di decidere quale auto acquistare. D'altra parte, solo il 9% dei conducenti ICE considerava un'auto completamente elettrica e il 23% di loro considerava PHEV.

In altre parole, molti acquirenti non erano pronti a passare alle auto completamente elettriche: secondo quanto riferito, l'ansia da autonomia era una delle principali barriere. Gli ibridi plug-in almeno per ora erano il loro unico modo per guidare elettrico (in modalità EV).

In futuro, la quota di coloro che prendono in considerazione i BEV dovrebbe crescere. Secondo lo studio, ora il 70% dei proprietari di Mitsubishi Outlander PHEV intervistati considererebbe un BEV come il loro prossimo acquisto.

"I veicoli ibridi plug-in non hanno solo un impatto ambientale immediato, ma aiutano a familiarizzare i consumatori con i veicoli elettrici, fornendo il perfetto seguito per un futuro esclusivamente elettrico. Il sondaggio rivela anche che il 70% dei proprietari di Mitsubishi Outlander PHEV considererebbe un veicolo completamente elettrico per il loro prossimo acquisto rispetto al 27% dei conducenti ICE ".

Rob Lindley, amministratore delegato di Mitsubishi Motors nel Regno Unito, ha commentato:

“Questa ultima ricerca rafforza il fatto che i PHEV sono una porta verso un futuro tutto EV. I consumatori nutrono ancora preoccupazioni per l'autonomia dei veicoli elettrici puri, l'accessibilità economica e il fare affidamento sulla natura nascente dell'infrastruttura di ricarica nel Regno Unito, che possono essere affrontati dai PHEV mentre questi problemi vengono risolti nel tempo. Nel frattempo, i PHEV possono aiutare sia l'industria che il governo ad avere un impatto immediato sui cambiamenti climatici e sulla qualità dell'aria, specialmente nelle aree urbane, e accelerare l'accettazione dei veicoli elettrificati "

Se consideriamo seriamente i risultati, che sempre più consumatori nelle categorie ICE e PHEV passeranno alle BEV, il prossimo passo dovrebbe essere quello di offrire un'auto completamente elettrica, giusto? Ma sta arrivando una Mitsubishi elettrica?

Notizia certa monitorata da certnews, clicca qui se vuoi aprire una segnalazione

Potrebbero interessarti anche...