iMessage è il paradiso degli spammer mobile

21 agosto 2014 - Fonte: http://www.mondocellulari.com

La società di sicurezza Cloudmark sostiene che quasi un terzo dei messaggi di spam mobile vengono gestiti tramite iMessage, grazie alla facilità con cui possono essere inviati tramite un Mac.

imessage-spam-inline3

Secondo gli ultimi dati, i messaggi di spam inviati sfruttando iMessage rappresentano il 30% di tutto lo spam mobile a livello globale. Per Tom Landesman di Cloudmark, iMessage è una sorta di paradiso per gli spammer, visto che è molto semplice usare un Mac per inviare questo tipo di spam.

Inoltre, con iMessage gli...

Leggi il seguito »

Come difenderci dallo spam su iMessage [Guida]

20 agosto 2014 - Fonte: http://www.ipoditalia.it
Lo spam è approdato anche su iMessage, il servizio di messaggistica targato Apple, con gli spammer che raccolgono numeri di telefono o indirizzi e-mail legate a iMessage per inviare gli utenti Apple messaggi non richiesti, nella speranza che loro clicchino sui link presenti all’interno di essi e che provvedano a qualche acquisto. Oggi andremo a vedere alcuni suggerimenti […]...

Leggi il seguito »

”Mi Dispiace”, sussurrò l’uomo che inventò il primo pop-up

15 agosto 2014 - Fonte: http://www.chimerarevo.com

Prima che Netscape ed Opera intervenissero con i loro meccanismi di blocco delle pubblicità e che questo fenomeno non si diffondesse a macchia d’olio, navigare in Internet era un incubo a causa delle miriadi di pop-up e popunder che si aprivano visitando questa o quella pagina web.

Un tipo di advertising invasivo ma molto, molto remunerativo rimasto pienamente in voga fino a tre anni fa, periodo in cui estensioni dedicate al blocco degli annunci – quale ad esempio AdBlock Plus – hanno iniziato a prendere piede tra le abitudini dei websurfers.

...

Leggi il seguito »

Dal vostro account libero.it vengono inviate email curtbarnickel.com by server.tmsassets

4 giugno 2014 - Fonte: http://www.chiccheinformatiche.com

Salve amici lettori, ci scrive un nostro lettore con il seguente quesito: Salve ragazzi di chicche, vengono inviate email a mia insaputa ai miei contatti da questo provider(curtbarnickel.com by server.tmsassets), come posso riuscire a capire quale sia il motivo?

Sicuramente parliamo di un malware installato sul PC amici lettori.

Se il vostro account di Libero (spesso accade con libero) o di qualsiasi altro provider viene usato per inviare spam, per risolvere il problema puoi potete fare le seguenti azioni

CAMBIO PASSWORD alla casella di posta

ELIMINATE I CONTATTI che non conoscete qualora usate la rubrica

E’ probabile inoltre, se non risolvete con i consigli sopra descritti, che i server di posta elettronica gestiti da libero.it siano stati...

Leggi il seguito »

Prestare Attenzione! Ci sono app che aprono App Store e Play Store in automatico senza il consenso dell’utente su iPhone e Android

3 maggio 2014 - Fonte: http://www.weblifeonline.net/
Attenzione alle app che aprono l'App Store in automatico senza il consenso dell'utente

E' notizia di queste ore; alcuni banner pubblicitari su siti web ed applicazioni sono in grado di aprire l'App Store senza l'effettivo consenso dell'utente.
Leggi il seguito »

Ancora sotto attacco, questa volta tocca ad AdSense

18 aprile 2014 - Fonte: http://www.luca1012.com

Strano ma è vero, il blog è di nuovo sotto attacco. Non era bastato l’attacco DDOS e lo spam, adesso è stata la volta di AdSense. Qualcuno ce l’ha con me, ormai è chiaro. Cos’è successo con AdSense Fortunatamente per adesso nulla, non sono stato bannato e prenderò le dovute precauzioni per evitare che accada. Il fatto però rimane, qualcuno stava tentando di farmi bannare. Qualche ora dopo l’uscita dell’articolo relativo agli attacchi subiti in cui consigliavo di tentare di farmi bannare da AdSense se mi si fosse voluto causare un vero danno, il consiglio è stato seguito alla lettera.

Posted on Luca1012's | Site by ...

Leggi il seguito »

Google aggiorna i suoi termini di servizio chiarendo la scansione a fini pubblicitari di Gmail

15 aprile 2014 - Fonte: http://www.androidworld.it

gmail final

In passato Google è stato più volte accusato di utilizzare le email a fini pubblicitari, in particolare modo da Microsoft con la sua campagna Scroogled, ed il recente cambio dei termini di servizio di Gmail di certo non depone a favore del colosso di Mountain View.

LEGGI ANCHE: ...

Leggi il seguito »

Trenta modi per farsi odiare, affossare un libro e passare per stalker.

15 aprile 2014 - Fonte: http://gaialodovica.wordpress.com

L’amico Mario – un Mario a caso, sempre lui – mi segnala un magnifico post.

Come ben sapete, l’amico Mario – un Mario a caso – sta tentando di diventare famoso. Imbrocca editori a pagamento e concorsi letterari che si fanno di nebbia prima di dichiarare il nome del vincitore, guru del self che promettono la luna – ma non di miele –, concorsari neri che lo trovano antipatico e tentano di levargli il sonno mandandogli accidenti e avvocati.
Ora, sia chiaro, il Mario a caso è un tantino antipatico, ma io lo sono di più....

Leggi il seguito »

Come usare Apple Mail per filtrare messaggi indesiderati

14 aprile 2014 - Fonte: http://www.outofbit.it

Prevenire i messaggi indesiderati dalla propria casella di posta è una cosa molto utile e che fa risparmiare tanto tempo. In questo articolo vi guideremo attraverso il processo di creazione delle regole di posta che dirigeranno i messaggi verso altre cartelle o verso il cestino, in base alle condizioni specificate. Vedremo anche come aggiornare le regole per includere mittenti aggiuntive o altri criteri.

mavericks mail Come usare Apple Mail per filtrare messaggi indesiderati

...

Leggi il seguito »

Metodo SMALFI: SPAM o guadagno reale ?

14 aprile 2014 - Fonte: http://toxnetlab.com
    Alzi la mano chi almeno una volta ha ricevuto un messaggio sui vari Social Media (Facebook, Twitter, Google+, LinkedIn) dove si promettevano guadagni mensili utilizzando semplicemente il nostro profilo Facebook, stiamo parlando di SMALFI. Questo metodo è osannato dai propri affiliati ma inizia ad essere mal sopportato dal resto del web, che  non […]...

Leggi il seguito »