Quartzcode il nuovo generatore di codici per Mac

19 maggio 2015 - Fonte: http://www.socialandtech.net
icon256

Una applicazione rilasciata da poco che consente di disegnare e creare CABasicAnimations e CAKeyframeAnimations usando una GUI che incorpora un drag and drop interfaccia timeline. L’animazione è poi esportato in Swift o Objective-C pronto per essere inserito all’interno di un iOS o OS X app.

È uno strumento di animazione che trasforma i disegni vettoriali e animazione in codice Objective C. Con QuartzCode, sviluppatori e designer creare nuovi o utilizzare le risorse esistenti e li trasformano in animazioni...

Leggi il seguito »

Android dalla A alla Z: cos’è il manifest?

11 maggio 2015 - Fonte: http://www.androidworld.it

Ogni applicazione Android dev’essere accompagnata da un file chiamato AndroidManifest.xml nella sua cartella principale. Il Manifest raccoglie informazioni basilari sull’app, informazioni necessarie al sistema per far girare qualsiasi porzione di codice della stessa. Tra le altre cose il Manifest presente in ciascuna app del Play Store si occupa delle seguenti cose:

  • Da un nome al package Java dell’applicazione, che è anche un identificatore univoco della stessa.
  • Descrive le componenti dell’applicazione (attività, servizi, receiver, provider, ecc.), nomina le classi e pubblica le loro “competenze”.
  • Determina quali processi ospiteranno componenti dell’applicazione.
  • Dichiara...

    Leggi il seguito »

L’universo Marvel è ora a portata di API

8 maggio 2015 - Fonte: http://www.androidworld.it

Siete degli sviluppatori con una passione per i fumetti Marvel? Apprezzerete senz’altro l’iniziativa della casa editrice che ha deciso di mettere a disposizione tutte le informazioni riguardante il suo universo, con delle API RESTful.

I dati messi a disposizione di tutti permettono di accedere ad una notevole quantità di informazioni sui fumetti, con la possibilità di accedere a numeri specifici, serie, stories, eventi e crossovers, oltre che disegnatori, ideatori ed ovviamente personaggi.

LEGGI ANCHE: ...

Leggi il seguito »

Disegnamo la nostra firma ed impariamo a firmare le foto

6 maggio 2015 - Fonte: http://www.sv-design.org/blog

Questo video-tutorial nasce da una richiesta specifica di alcuni utenti, che fanno confusione nell’utilizzo di photoshop e lightroom, per firmare le proprie foto.

20150412142622__DSC8232-Modifica

La maggiorparte dei fotoamatori firma le proprie foto; i modi per farlo sono molteplici, ma spesso ci si perde tra le varie funzioni dei software di fotoritocco, sempre più complessi e ricchi di funzioni intricate.

...

Leggi il seguito »

Corsi di formazione dal vivo

4 maggio 2015 - Fonte: http://www.htmedia.it
Ciao, i primi quattro mesi del 2015, come hai visto, il sito è stato fermo perché interessato da un profondo processo di ristrutturazione interna. A breve anche l’interfaccia potrebbe subire delle modifiche anche se solo di ordine estetico. Ma quali … Continua a leggere...

Leggi il seguito »

Sky Project: per sviluppare in Dart le future app Android

4 maggio 2015 - Fonte: http://www.avrmagazine.com

Sky Project è il nuovo progetto che prevede la possiblità di impiegare il linguaggio Dart – creazione di Mountain View per sviluppare applicazioni web – anche nello sviluppo delle app Android. Per ora lo Sky Project è solo una sperimentazione in open source, per quanto piuttosto promettente, con l’intento di soppiantare – o quantomeno affiancare –  l’uso di Java per le app non-game di Android. Dart, chiamato in origine Dash, fu creato nel 2011 da alcuni membri del team del motore V8 Javascript di Chrome, nel tentativo di risolvere i problemi ormai quotidiani causati dall’uso...

Leggi il seguito »

Google Sky (Dart on Android) promette app a 120 fps (video)

2 maggio 2015 - Fonte: http://www.androidworld.it

Dart è un linguaggio creato da Google per sviluppare applicazioni per il web, del quale si è recentemente tenuto un Developer Summit, nel quale è stato mostrato un progetto per portare Dart su Android, il cui vero nome è Sky. Sky è al momento solo un esperimento open source, ma uno piuttosto interessante, perché ha un approccio alle app assai diverso da quello attuale, e tante potenzialità.

Al momento infatti le app Android girano al massimo a 60 fps, un limite insuperabile al momento anche solo per 60 Hz degli schermi attuali degli smartphone. A parte questo, per renderizzare un’app 60 fps un nuovo frame deve essere disegnato ogni 16...

Leggi il seguito »

HTC Vive supporterà Unreal Engine 4

1 maggio 2015 - Fonte: http://www.androidworld.it

HTC Vive è il visore di realtà virtuale nato dall’unione di sforzi tra l’azienda specializzata in dispositivi mobile e Valve, il colosso dei videogiochi dietro a Steam. Il Vive non è ancora disponibile per l’acquisto, ma sarebbe già in mano ad alcuni sviluppatori che possono, almeno per il momento, richiederne uno gratuitamente.

Proprio agli sviluppatori è indirizzata l’ultima novità riguardante questo visore per la realtà virtuale; già dalla prossima settimana, con il lancio della versione 4.8...

Leggi il seguito »

Guardate quanto è facile portare app Android su Windows 10! (video)

1 maggio 2015 - Fonte: http://www.androidworld.it

Microsoft insiste sulla “portabilità”, in particolare quella delle app Android in ambiente Windows 10, nome in codice: Project Astoria. Gli sviluppatori potranno caricare i loro apk sul Windows Dev Center e questo controllerà automaticamente quanto del codice presente possa essere riusato, e quanto dovrà essere cambiato, affinché l’app funzioni in Windows 10.

LEGGI ANCHE: App Android ed iOS facilmente portabili su Windows 10

Secondo...

Leggi il seguito »

“Ok Google” per comandare ogni app, grazie alle nuove API

30 aprile 2015 - Fonte: http://www.androidworld.it

L’annuncio arriva direttamente dall’account Android Developers, su Google+: presto potremo utilizzare “Ok Google” per comandare qualsiasi app, o almeno quelle che intenderanno supportare i comandi vocali da ogni schermata.

Il nuovo set di API permetterà infatti a tutti gli sviluppatori di aggiungere comandi vocali personalizzati, attivabili attraverso la normale ricerca vocale di Google Now. Per il momento il programma è ristretto ad alcuni partner selezionati, come l’app per ascoltare la radio pubblica NPR e TripAdvisor (“Ok Google, show attractions near me on TripAdvisor.”).

LEGGI ANCHE: ...

Leggi il seguito »