L’Ungheria tassa Internet…un pericoloso precedente?

28 ottobre 2014 - Fonte: http://www.chimerarevo.com

Il governo ungherese, in piena crisi economica, si inventa una nuova tassa per risollevare le sorti dell’economia locale, tassando forse il bene più utilizzato dai cittadini del nuovo millennio. Infatti il governo è intenzionato a  tassare Internet imponendo agli Internet Service Provider (ISP) una sovrattassa di 50 centesimi di euro ogni gigabyte di traffico dati generato da ogni singolo utente ungherese connesso ad Internet.

Ungheria tassa Internet

 

Questa iniziativa governativa, se approvata, andrà a...

Leggi il seguito »

Baton, il progetto che ‘porterà’ Handoff di Apple su Android

28 ottobre 2014 - Fonte: http://www.chimerarevo.com

A mio modesto avviso, ciò che ha davvero dato l’effetto “Wow” alle ultime novità annunciate da Apple sono state le funzionalità Continuity ed Handoff: entrambe, ciascuna a suo modo, sono in grado di garantire la continuità tra i dispositivi iOS (da 8.0 in poi) e OS X (da Yosemite in poi) facendo sì che operazioni intraprese sull’uno possano essere continuate sull’altro e viceversa.

E se Continuity riguarda esclusivamente...

Leggi il seguito »

Twitter: monetizzeremo anche sugli utenti non iscritti

28 ottobre 2014 - Fonte: http://www.chimerarevo.com

E’ tempo di bilanci trimestrali per quasi tutte le big tecnologiche e Twitter non fa eccezione. Il social network – meglio utilizzato come piattaforma di micro-blogging – vede in questo mese un discreto successo per quanto riguarda il traffico; tuttavia, ad accompagnare lo scenario roseo, arriva una frenata che riguarda il numero di utenti attivi.

Volendo essere più precisi e quantificare il tutto, Anthony Noto – CTO dell’azienda – ha dichiarato un 83% in più rispetto l’anno precedente per le impressioni del profilo, un 77% in più di scroll sui profili ed un 15% in più riguardo ai preferiti; tuttavia il numero di utenti attivi mensili – che...

Leggi il seguito »

Windows 7: da giovedì non sarà possibile fornire licenze OEM

28 ottobre 2014 - Fonte: http://www.chimerarevo.com

Da giovedì 30 Ottobre Microsoft inizierà a “staccare la spina” al prodotto più riuscito degli ultimi anni: le licenze OEM di Windows 7 non saranno più fornite ai produttori per i loro preassemblati. Questo significa che produttori come HP e Dell, per fare gli esempi più famosi, non potranno più vendere PC desktop e notebook con Windows 7 preinstallato.

windows7_professional

Se siete intenzionati a comprare un computer con Windows 7 avete tempo fino al 30 Ottobre, dopodiché sara molto difficile trovare...

Leggi il seguito »

PiPad, il ‘tablet’ Raspberry PI in arrivo nel 2015

28 ottobre 2014 - Fonte: http://www.chimerarevo.com

Quello che nel 2012 fu chiamato il “mini-PC delle meraviglie” continua ancora oggi a mietere successi e ad essere parte integrante di progetti ambiziosi ed amatoriali: si tratta ovviamente del Raspberry PI, il mini-computer con tutto l’occorrente necessario sia per funzionare in modalità stand-alone – prevalentemente come server – che per essere incluso in costruzioni elettroniche in tutte le salse.

Eppure c’era comunque qualcosa che mancava, ed Eben Upton ha presentato quel qualcosa sul palco del TechCrunch Disrupt 2014: si tratta di un display touch perfettamente compatibile con il piccolo Rasp, il cui...

Leggi il seguito »

Google+: nuovo effetto Halloween alle vostre foto!

28 ottobre 2014 - Fonte: http://www.chimerarevo.com

Come ormai è prassi da un bel po’ di tempo a questa parte, in occasione di un evento speciale – o, in generale, fuori dall’ordinario – Google+ ed il suo AutoAwesome (la possibilità di aggiungere effetti alle proprie foto caricandole tramite l’app Google+) sorprendono gli utenti con effetti particolari che richiamano l’evento in questione.

Siamo al 28 Ottobre e, ormai, tutti gli Stati Uniti d’America – ma non sono quelli – sono in fremito per la notte di Halloween, quella in cui le streghe dominano il mondo e gli spettri indicano la via… 

Dicerie a parte,...

Leggi il seguito »

Twitter dice addio ai Google Glass

27 ottobre 2014 - Fonte: http://www.chimerarevo.com

La notizia che riportiamo riguarda quella ristretta cerchia di persone, fortunati, coraggiosi o sviluppatori che siano, in possesso degli “occhiali” realizzati da Big G. Non ancora accessibili a tutti gli utenti e in costante aggiornamento da parte di developers di ogni genere, i Google Glass stanno pian piano accumulando un bel quantitativo di applicazioni che lo rendono via via più completo e pronto per l’utente finale.

Twitter Google Glass

Come sempre, però, non tutti credono...

Leggi il seguito »

Ecco ‘Windows 93′, il Windows che mancava!

27 ottobre 2014 - Fonte: http://www.chimerarevo.com

Sono due i grandi interrogativi che attanagliano le menti dei grandi mentori di Microsoft: l’ultima in ordine di tempo recita pressappoco “Perché Windows 10 si chiama Windows 10 e non Windows 9?” e… se questa ha trovato risposta già tempo fa, ce ne è un’altra del tutto simile – vecchia più o meno vent’anni –  che resta ancora insoluta:

Perché Microsoft ha deciso di saltare da Windows 3.x a Windows 95?

La verità è che tra i due sistemi...

Leggi il seguito »

Skype al lavoro per le chiamate tramite Internet Explorer

27 ottobre 2014 - Fonte: http://www.chimerarevo.com

Vista l’imponente presenza delle cosiddette “webapp”, il browser detiene un’importanza sempre maggiore per gli utenti, che ad oggi preferiscono utilizzare proprio le webapp al posto dei programmi nativi che debbono essere “installati” sul sistema operativo. Questo Microsoft lo sa bene e, dopo la trasformazione di OneDrive in piattaforma collaborativa – grazie all’integrazione con Office 365, ha deciso di iniziare i lavori di “porting” su browser di un’altra celebre applicazione: Skype.

Oggi Skype ha annunciato...

Leggi il seguito »

Microsoft: spazio su OneDrive illimitato per gli iscritti a Office 365

27 ottobre 2014 - Fonte: http://www.chimerarevo.com

Se una delle intenzioni di Microsoft era quella di dare attenzione e visibilità ai suoi servizi cloud, con le ultime trovate il big di Redmond ci sta riuscendo piuttosto bene: soltanto qualche mese fa Microsoft aveva annunciato che tutti gli iscritti alla suite d’ufficio cloud Office 365 avrebbero potuto usufruire di 1 TB di spazio OneDrive gratis, ma a partire da oggi l’offerta diventa ancora più interessante.

...

Leggi il seguito »