Kijiji annunci incontri per adulti, relazioni personali chiude

19 gennaio 2010 - Fonte: http://www.ultimenotizie.tv Lascia il tuo commento »
E' la tua prima volta qui? Allora iscriviti GRATIS ai nostri feeds! 
NOTA BENE: Il Bloggatore ha rilevato dei problemi di collegamento con il blog indicato come fonte originale dell'articolo. Pertanto, al fine di consentire agli utenti di leggere questo articolo, se possibile, viene reso temporaneamente disponibile il post completo.

Kijiji

Kijiji

Dopo la chiusura della sezione incontri per adulti di Bakeca.it il 15 gennaio 2010, Kijiji Incontri non sarà più disponibile. Il sito leader negli annunci gratuiti aveva provato in un primo momento a dividere la sezione con gli annunci di relazioni sociali creando un dominio di terzo livello http://incontri.kijiji.it/ dove venivano raccolti annunci gratuiti e a pagamento per incontri sessuali. Sul sito di Annunci Incontri la società Kijiji che fa parte del gruppo eBay ha rilasciato una breve comunicato sulla scelta della chiusura della sezione rivolta a un pubblico maggiorenne: “Come sapete, abbiamo deciso di creare un nuovo sito, Kijiji eBay Annunci, focalizzato esclusivamente sulle categorie di Compravendita, Motori, Offerte di lavoro e Servizi. Ringraziamo tutti gli utenti di Kijiji Incontri per la fiducia e fedeltà dimostrate in questi anni e speriamo che continuerete a utilizzare Kijiji eBay Annunci per comprare e vendere case, auto, motori e tanti altri beni e servizi”. Dopo la chiusura delle relative sezioni di annunci per adulti dei siti web Kijiji e Bakeca si attende di scoprire qualche sarà la scelta di Virgilio annunci conosciuto meglio come Vivastreet. Nella homepage di annunci gratuiti di vivastreet.virgilio.it compaiono due sezioni con Incontri per adulti e Servizi per adulti nonostante ci sia stato recentemente un polverone sui siti internet che favoriscono gli annunci di prostitute.

Kijiji fa parte del gruppo eBay. La parola “kijiji” significa “villaggio” in Swahili. L’abbiamo scelta perché è questo il concetto che ci ha ispirato: un sito che funzioni come un villaggio, che crei connessioni tra le persone nel posto in cui esse vivono. Kijiji è nato nel febbraio del 2005, da allora lavoriamo per facilitare la condivisione e l’interazione nelle nostre città. Ogni giorno migliaia di persone trovano quello che cercano e creano nuovi contatti grazie a Kijiji.


© Ultime Notizie - Agenzia pubblicitaria - Recensioni film - Annunci badante
http://www.ultimenotizie.tv/notizie-scienze/kijiji-annunci-incontri-per-adulti-relazioni-personali-chiude.html






SEGNALA / INVIA QUESTO POST:  Share
Hai trovato questo articolo interessante? Iscriviti GRATIS ai nostri feeds! 
  1. Laila scrive:

    D’accordo, però perchè gli annunci prima pubblicati su kijiji.incontri ora appaiono su etera.it ??

  2. Salvatore scrive:

    Di sicuro prima (quando era gratis) c’erano più inserzioni e di conseguenza più visitatori. Quindi per riflesso anche più inserzioni pubblicitarie che portavano, presumibilmente dei vantaggi economici.
    Ora è tutto nullo. Perche?

  3. Laila scrive:

    Kijiji non è mai stato gratis, si inserivano, come nella maggior parte dei siti del genere, gli annunci gratuitamente, se però si voleva avere un minimo di visibilità dovevi pagare la promozione, ad esempio su incontribakeka costa 60 euro per andare tre volte al giorno per sette giorni in cima alla lista, gli annunci con foto crop visibile sono tutti di inserzionisti che hanno pagato la promozione, gratis quelli senza foto di copertina, mi sembra che l’unico sito del genere interamente gratuito oggi sia appunto etera.it si legge nei vari blog che sia stato fatto e sia gestito dalle stesse inserzioniste associate in una sorta di cooperativa. Sarà ma se sulle città di Milano e Roma nella finestra cerca inserisci ” Patrizia Daddario ” vengono fuori annunci con foto, autentiche di Patrizia Daddario e link che riconducono a lei, il sito è verificato.

  4. Salvatore scrive:

    Scusami tanto Laila, forse sei stata su Kijiji solo negli ultimi tempi. Posso assicurarti che era realmente gratis, io ne ho fatto utilizzo per molto tempo e ho venduto, comprato, fatto amicizie di vario genere, promosso attività e quant’altro, tutto sempre Gratis, senza spendere nulla.
    Ho utilizzato in modo sfacciato la sezione “incontri per adulti.

  5. Laila scrive:

    Negli ultimi 2 anni da quello che ho provato di persona potevi, nella sezione incontri.kijiji ( prima era solo kijiji.it solo da luglio è iventato incontri.kijiji ) inserire un solo annuncio gratuito pgni 30 giorni, ovviamente su città come milano o Roma dopo alcune ore andavi in seconda poi terza.. poi ventesima pagina e non ti vedeva più nessuno, e parlo della sezione incontri donna cerca uomo, se volevi apparire o portavi in cima alla lista il tuo annincio, costo 2,99 per volta oppure lo mettevi in vetrina, circa 50 euro la settimana, ovviamente nelle sezioni con poco traffico tipo donna cerca donna eri visibile a gratis per molto tempo, ribadisco che etera invece è gratuito anche in fase di promozione, una bella differenza.

  6. ilario scrive:

    Etera.it (proprietaria del sito web di annunci personali gratuiti http://www.etera.it) sta subendo un attacco di pirateria informatica avente presumibilmente lo scopo di oscurare il sito web, impedendo l’accesso al sito da parte degli utenti (più di 50.000 ogni giorno)
    L’attacco è iniziato nella notte tra sabato 6 e domenica 7 febbraio, si è protratto nei giorni successivi ed è tutt’ora in corso, con metodologie che si sono fatte, con il trascorrere dei giorni, più intense e tecnologicamente sofisticate.
    Via via che i tecnici di Bakeca riuscivano ad adottare soluzioni tecniche (sia a livello hardware che software) per annullare o minimizzare i danni dell’azione criminale, i responsabili di questo attacco hanno danneggiato differenti servizi legati al sito web e all’architettura sistemistica ad esso sottessa, arrivando nel corso della giornata di mercoledì 10 febbraio a rendere inutilizzabili la posta elettronica non solo di Bakeca SpA, ma anche di alcuni suoi fornitori.
    Da un punto di vista tecnico l’attacco si configura come un attacco di DDOS (Distributed Denial of Service, in particolare nel nostro caso la tipologia è stata syn flooding e TCP flooding) massiccio a cui si è aggiunto nelle ultime ore un attacco di tipo DDOS sui DNS.
    Una prima analisi degli indirizzi IP da cui provengono gli attacchi ha evidenziato orgini massicce dall’estero, ma anche dall’Italia.
    Lo staff tecnico aziendale non è in grado di formulare ipotesi sulla provenienza di tale aggressione. E’ evidente comunque la volontà di danneggiare in modo criminoso e distruttivo una realtà web che può contare ad oggi su una community dì di circa 300.000 utenti che pubblica sul sito più di 3.000 annunci al giorno, ed è leader in Italia nel settore degli annunci personali gratuiti on line.
    Uno dei più affermati esperti italiani di sicurezza informatica affermano: “Un attacco di questa ampiezza, portata, durata, ma soprattutto con tale reattività a ogni contromisura adottata denota un attaccante motivato, tecnicamente preparato, con molte risorse a disposizione che quasi certamente agisce su mandato”.
    Ovviamente lo staff di etera.it ha sporto denuncia e confida nell’operato degli organi di polizia per l’individuazione dei criminali informatici responsabili di questo grave danno.

  7. ADAM scrive:

    Ccchiolina, dove vado ora a trovare le mie cinesine?????

  8. paolo scrive:

    peccato!

  9. dani scrive:

    ciao raga………vi lascio mail:

    boxhelp@yahoo.it

    ciao ciao

  10. Anderson scrive:

    Che peccato! Ci speravo che potessi favorirmi un incontro con una bella signora
    ( magari vedova, sono le più adorabilmente dolenti e comprensive!) divorata dal fuoco lento soffocato con straziante sofferenza e privazione dai legami familiari e dalla convenzionalità. Peccato per ambedue! Quante ce ne sono! Quanti ce ne sono…già invisibili che si cancellano definitivamente facendola finita! Ciao

  11. Shag scrive:

    …Bah…!! Non capisco perchè vengano censurate e poi chiuse sezioni di siti che permettono la pubblicazione di annunci per adulti. Dovrebbero chiudere parecchi quotidiani in Italia… =)
    Forse c’è una campagna moralistico/ipocrita in atto? A chi non interessano questi siti, sicuramente non ci va neppure a dare una sbirciatina.

  12. alessandro scrive:

    e tutto fumo e niente arrosto.e una vera fregatura stò sito

  13. ANTONIO scrive:

    Siete penosi,
    la censura anche su internet , ma avete visto il calendario ? siamo nel 2010
    peggio per voi e tanto meglio per tutti gli altri siti

  14. ANTONIO scrive:

    Ma se e’ vero il 1′ messaggio, c’e’ gente che ha tempo da perdere per danneggiare un sito cosi?Ma sono degli ignoranti o vigliacchi? Ma prendetevela con i siti di notizie false, di personaggi corrotti , usate la vostra” bravura tecnica” per fare qualcosa di buono per diffondere verita’ e distruggere le menzogne .Inveca siete solo dei gran VIGLIACCHI !!!!

  15. anna-maria scrive:

    aprite bakeka….sono una ragaza che stava sempre su bakeka..che e succeso perche ritarda tanto

  16. mirko scrive:

    Riaprite i siti di escort e chiudete il parlamento :) )

  17. rocco scrive:

    vi lascio il mio contato !solo le ragazze simpatiche che voglio godere!grazie

  18. baba28 scrive:

    salve! sono un tizio! voglio divertire! se t va contatami senza impegno t aspetto bacii la il mio contato ateef23@yahoo.it solo simpatia mi piace!!( uomini no grazie)

  19. laura scrive:

    dove un tempo le macchine costituivano intralcio, in quanto parcheggiate sui lati delle carreggiate, ora vi sono posteggi contrassegnati a pagamento. Sebbene la sede stradale non sia stata modificata affatto adesso l’intralcio non sussiste… a buon intenditore poche parole. Una trav di torino, mauramal@yahoo.it

  20. esa scrive:

    Come sempre quando si mette di mezzo Ebay, e la sua vergognosa gestione Italiana tutto quello che prende in mano diventa uno schifo.

  21. esa scrive:

    @anna-maria

    Ma che centra bakeka? ma ci sei o ci fai? Cambia spacciatore.

  22. roberto scrive:

    kijiji è un sito VERGOGNOSO che promette di mettere inserzioni gratuite mentre SE NON PAGHI il tuo annuncio non viene MAI pubblicato e nemmeno ti rispondono se ne chiedi le motivazioni…
    meglio bakeca, almeno è gratuto davvero, e gli utenti se ne stanno accorgendo, difatti in massa si stanno spostando su di essa a scapito di quello schifo di kijiji

  23. rocco siffredi scrive:

    Per chi si chiede perché i giornali possono pubblicare annunci erotici(e lo fanno da decenni, i classici AAA) e i siti no, rispondo che i le varie testate giornalistiche italiane sono sovvenzionati con i vostri soldi dai vari partiti politici e dalla chiesa, i siti web ovviamente non hanno nessun aggancio e nel corso degli ultimi anni hanno rovinato ed arrestato qualche povero disgraziato che aveva aperto qualche sito “osè” che però non aveva agganci in “alto”.
    Viva l’italia!!!!

  24. massimo scrive:

    di dv 6 io di viterbo sei molto carini

  25. massimo scrive:

    di dv 6 io di viterbo sei molto carina

Lascia un Commento